skin adv

Real Cornaredo Mister X: pari con il Savigliano e resa. La A2 passa per i playoff

 25/03/2019 Letto 102 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Per la seconda volta in questo campionato il Real Cornaredo si fa rimontare dal Futsal Savigliano e dà l’addio alle residue speranze di lottare per il primo posto, visto che i Saints Pagnano volano a più 10. Contro la matricola piemontese finisce con lo stesso 5-5 dell’andata, dopo una sfida che la squadra di Fracci stava nettamente conducendo fino al 5-2 del 35’, fallendo pure un penalty. Invece negli ultimi 5’ i piemontesi hanno segnato tre reti con il quinto attaccante, pareggiando una partita incredibile. 
 
LA PARTITA In avvio mister Fracci schiera il quintetto formato da Meraviglia, Bonaccolta, Monti, Casagrande e Migliano, alternato poi dal quartetto di movimento Cosmo, Surace, Villa e Ulian. Nei primi minuti il Real patisce l’aggressività dei padroni di casa sul piccolo campo e va sotto due volte. A metà frazione il Savigliano abbassa il ritmo e il Cornaredo diventa padrone del campo, segnando tre reti negli ultimi 5: al 15’ eurogol di Villa che incrocia col mancino sotto la traversa. Al 19’ Bonaccolta firma il sorpasso con un tiro da fuori area deviato da un difensore. Passano 30’ e Casagrande concede il bis, con il diagonale vincente del 4-2, dopo aver salto il difensore nell’uno contro uno in banda. A metà ripresa Migliano ha l’occasionissima del 5-2, ma si fa parare un penalty da Cardillo. Il bomber si rifà 3’ dopo battezzando in rete il pallone apparecchiatogli sul piatto d’argento da Bonaccolta, per il ventesimo centro in campionato. Poco dopo Monti si divora il 6-2 a due passi dalla porta. La gara sembra ormai saldamente in pugno del Cornaredo, ma negli ultimi 5’ i padroni di casa sparigliano le carte con il quinto attaccante, rivoltando l’inerzia del match con tre reti di Canavese, Del Jja e Cantone per un clamoroso pareggio. Sabato 30 marzo il campionato di serie B riposa. Il Real Cornaredo tornerà in campo il 6 aprile, ospitando al Pala Pertini il fanalino di coda Avis Isola. 
 
Rinaldo Badini, ufficio stampa Real Cornaredo




Pubblicità