skin adv

La giornata perfetta di Marcucci: “Aspettavo da tanto il primo gol in B”

 29/03/2019 Letto 242 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    FORTITUDO FUTSAL POMEZIA





La fascia di capitano e il primo gol in Serie B. Tutto nello stesso giorno, sabato scorso, in un pomeriggio unico e indimenticabile per Damiano Marcucci.

“Quale delle due cose è stata più emozionante? Sicuramente il primo gol in B, perché lo aspettavo da tanto”, confessa il classe 2000. “Per quanto riguarda la fascia, sono molto grato alla società, che contro la Forte Colleferro mi ha dato questa bella opportunità, ma non mi sento ancora pronto per essere il capitano all’interno di una squadra dal valore così elevato”. Umiltà, testa sulle spalle. Qualità indispensabili per diventare un campione: “Sono molto soddisfatto del mio percorso di crescita, mi sento migliorato sotto tutti i punti di vista - continua Marcucci -. Ringrazio i mister Stefano Esposito e Gabriele Masci, che mi danno molti consigli, aiutandomi a correggere gli errori”.

Il 7-2 del PalaRombolo ha sancito l’aritmetica qualificazione della Fortitudo ai playoff: “C’è delusione per non aver lottato per le primissime posizioni, ma ormai le cose sono andate così, non ha senso piangerci addosso - spiega il giovane -. Dobbiamo tirarci su le maniche e allenarci al massimo per preparare al meglio la post season”. Un traguardo sfuggito all’Under 19: “Il rammarico è enorme. Abbiamo disputato un girone di andata da grande squadra, mentre nella seconda parte di campionato avremmo potuto fare di più - ammette Marcucci -. Tra assenze e infortuni, siamo arrivati a fine stagione molto stanchi e abbiamo buttato via troppi punti, ma sono comunque soddisfatto del lavoro svolto da tutti i miei compagni”.


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità