skin adv

Salas e doppio Chano. Ma il 3 non è un magic number. Napoli, pari amaro

 06/04/2019 Letto 165 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NAPOLI





Tre volte tre. Terza sfida stagionale, risultato di 3-3 e terzo posto in classifica a pari punti con il Real Rieti. Un pareggio che però complica la lotta per il terzo posto in classifica con la Meta Catania e i reatini pronti a soffiarlo agli azzurri. Eppure il Napoli ci ha creduto fin dall’inizio nella vittoria, dimostrando di poter dominare la gara sul piano del gioco ma ancora decisivi sono stati gli errori che hanno determinato i tre gol dell’Eboli. Primo tempo divertente con le due squadre che si danno battaglia fin dalle prime battute. Arrieta viene fermato dal palo e sul successivo capovolgimento di fronte, Salas realizza il gol del vantaggio al minuto 4’47”. Dopo meno di tre minuti arriva la prima grande occasione per gli ospiti che si procurano una punizione a distanza ravvicinata tra le proteste di Duarte che si fa ammonire. Al tiro va Tuli ma Molitierno si fa trovare pronto.Al minuto 8’50” Jesulito frena la corsa di Fornari. Ancora punizione e ammonizione per il numero 9 azzurro, ma sulla successiva punizione è il muro partenopeo a dire di no. Rinvio lungo di Laion, errore in fase di copertura del Lollo Caffè Napoli e Fornari tutto solo di testa pareggia al minuto 10’43”. Ed è un’altra disattenzione della difesa a spalancare la porta ad Andrè Ferreira che porta in vantaggio gli ospiti. Il Napoli è però bravo a ristabilire la parità con Chano. 2-2 e si ricomincia.
 
CAMBIO DI REGISTRO: Nel secondo tempo il ritmo cala. Gli azzurri cercano disperatamente il gol. Al minuto 3’15” Laion respinge corto sul tiro ravvicinato di Wilhelm, Dimas di testa non corregge in rete mandando il pallone sopra la traversa. La sassata di Mancha invece si spegne sul fondo. Al minuto 8’53” straordinaria parata di piede di Molitierno  su tiro potente di Arrieta. 13’35” grande intervento ancora del portiere della nazionale italiana su Fornari in uscita e successiva super parata su tiro di Laion.  Chano al minuto 14 non sfrutta una ghiotta occasione sbagliando il bersaglio. La doppietta è però dietro l’angolo e si fa perdonare con un gol sintesi di potenza, classe e tecnica. E’ 3-2 per i padroni di casa. La Feldi non ci sta e corre ai ripari inserendo il portiere di movimento (Andrè Ferreira). L’insistenza dell’Eboli viene premiata e Andrè trova la rete del 3-3 ad un minuto e trenta dalla fine. Il tiro di Jesulito dà l’illusione del gol ma la palla è fuori. A quattro secondi dalla fine ci prova Dimas senza fortuna. Gara intensa e ricca di emozioni con qualche rammarico di troppo per gli azzurri. Dopo la sosta per la Nazionale, il Lollo Caffè Napoli affronterà la Came Dosson fuori casa, nell’ultimo match della regular season. Gara da vincere o comunque da non perdere per rimanere nelle prime quattro posizioni in classifica ed usufruire quindi del fattore campo in fase playoff scudetto.
 
LOLLO CAFFÈ NAPOLI-FELDI EBOLI 3-3 (2-2 p.t.)
LOLLO CAFFÈ NAPOLI: Molitierno, Wilhelm, Dimas, Cesaroni, Mancha, Mennella, G. Moccia, Chano, De Luca, Duarte, Jesulito, Salas, Amirante, P. Moccia. All. Marin
FELDI EBOLI: Laion, Bocao, Caponigro, Romano, Fornari, Pasculli, Giordano, Frosolone, Tuli, Arrieta, Pedotti, André Ferreira, Fusella, Magliano. All. Cipolla
MARCATORI: p.t.  04’47” Salas (N), 10’43” Fornari (F), 14’20” André Ferreira (F), 15’50” Chano  st 14’38”  Chano (N), 18′ 51″Andrè Ferreira (F)
AMMONITI: Duarte (N), Jesulito (N), Bocao (F)
ARBITRI: Francesco Scarpelli (Padova), Dario Di Nicola (Pescara) CRONO: Fabio Pagliarulo (Napoli)
 
Ufficio stampa Lollo Caffè Napoli




Pubblicità