skin adv

Xuxa e Lipe non bastano con l'A&S. Il Maritime Augusta si consola coi playoff

 06/04/2019 Letto 166 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MARITIME FUTSAL AUGUSTA





Obiettivo raggiunto, con stile: il Maritime Augusta si qualifica matematicamente ai Playoff Scudetto dopo una serata piena di emozioni e segnali importanti rivolti al futuro. Al palaJonio passa l’Acqua e Sapone per 2-3, ma la prestazione degli uomini di Everton e gli applausi finali del pubblico di fede biancoblu dicono tanto su quello che può essere il percorso nella post-season.
 
LA PARTITA La gara del PalaJonio racconta un primo tempo da Top Club di questo campionato per il Maritime Augusta, che impensierisce più volte Mammarella e passa con Xuxa Zanchetta, al suo settimo gol in regular season. La risposta dell’Acqua e Sapone c’è, ma i giocatori di Everton riescono ad imbrigliare quelli di Tino Perez, ripartendo più volte in maniera pericolosa, come nel caso del raddoppio di Lipe Follador, mancino di mezzo esterno di precisione chirurgica, traiettoria che disegna il cammino della formazione biancoblu. Ad incorniciare una prima frazione da applausi, le parate ai limiti della gravità di Carlos Dal Cin, che chiude la saracinesca e consente al Maritime di rientrare negli spogliatoi sul 2-0. Nella ripresa Tino Perez mette mano alla lavagnetta e schiera Calderolli in posizione di portiere di movimento, e la partita cambia: Murilo la riapre praticamente subito, l’Acqua e Sapone pareggia con l’autorete di Bissoni e passa, infine, con il secondo centro in partita di Murilo. Nel finale Everton risponde con la stessa carta, inserendo Zanchetta come portiere di movimento e il Maritime va a pochi centimetri dal pari, in più di un’occasione. Vince l’Acqua e Sapone 2-3, ma il palaJonio applaude le due squadre: gli ospiti conquistano il primo posto aritmetico in campionato per prima volta nella loro storia. Storia, anche quella che ha scritto il Maritime in una serata unica: con la debacle interna del Civitella, gli uomini di Everton staccano il pass per i Playoff Scudetto con una giornata d’anticipo rispetto alla fine. E da matricola, dopo una prestazione simile, ha tutto il diritto di sognare in grande.
 
MARITIME AUGUSTA-ACQUAESAPONE UNIGROSS 2-3 (2-0 p.t.) 
MARITIME AUGUSTA: Dal Cin, Bissoni, Selucio, Pedro Guedes, Crema, Lapedota, Bartilotti, Follador, Saraceno, Simi, Zanchetta, Pulvirenti, Caio. All. Everton 
 
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Murilo, De Oliveira, Fiuza, Casassa, Liviero, Iervolino, Cuzzolino, Calderolli, Lukaian, Coco, Avellino, Jonas. All. Pérez 
 
MARCATORI: 11'36'' p.t. Zanchetta (M), 17'20'' Follador (M), 2'33'' s.t. Murilo (A), 8' aut. Bissoni (A), 11'20'' Murilo (A) 
 
AMMONITI: De Oliveira (A), Crema (M), Zanchetta (M), Avellino (A) 
 
ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno), Federico Beggio (Padova), Pasquale Caruso (Messina) CRONO: Fabiano Concetto (Messina) 
 
Ufficio Stampa Maritime Futsal Augusta




Pubblicità