skin adv

TCL Move Up, visione d’insieme per Lombardi. “Grazie ai nostri tifosi”

 19/04/2019 Letto 290 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    TCL MOVE UP





Uno sguardo all’oggi e uno al domani. Questo il punto di vista di Andrea Lombardi, dirigente arancionero con mansioni tutte legate al ramo sportivo: una stagione di crescita personale e collettiva, che ha offerto le basi giuste per iniziare a programmare la TCL Move Up di domani.

PRESENTE – “La prima stagione della TCL va analizzata sotto due aspetti: quello dei risultati e quello della formazione e crescita di una società di nuova fondazione. Sul primo ci si deve ritenere soddisfatti di quanto fatto dal gruppo, considerando che, nonostante un po’ di sfortuna e scarsa esperienza, per alcuni tratti abbiamo lottato per posizioni di prestigio”, in questo modo Andrea inizia ad analizzare il 2018/2019 della società nata ad agosto dello scorso anno e alla prima stagione nella disciplina a rimbalzo controllato. A 60’ dalla fine dell’esordio arancionero nel mondo del futsal, il roster allenato da Bartoli si attesta in settima posizione, praticamente a metà di quel centro classifica che, distanziato dai bassifondi, non ha comunque potuto lottare per la maggior gloria della C2. “Ma l’aspetto di squadra è secondo me la vera nota positiva di questa stagione, come hanno spesso sottolineato già i calciatori stessi. Questo è prima di tutto un grande gruppo. Che ha permesso anche a me di vivere un anno ricco di crescita a livello personale e sportivo: ho tanto da imparare ma ringrazio tutti per avermi facilitato il compito”.

FUTURO – Chi parte da zero ha poco su cui basarsi ma tanto potenziale. Se da una parte l’esperienza manca, il margine di crescita verso cui andare incontro sprona a continuare con maggiore impegno. “La programmazione per la prossima stagione è già partita e sicuramente cercheremo di sistemare prima di tutto ciò che può essere migliorato, per avere una maggiore continuità in campo e una migliore organizzazione fuori. Deve crescere anche la dirigenza per far sì che arrivino i risultati: partiamo da buone basi, ci impegneremo a dare di più”, la grinta e il pragmatismo del dirigente 28enne. Scudiero fidato del tecnico Bartoli, valido sostegno nella gestione logistica dei Latini, per lui è la seconda esperienza nel ruolo dopo la parentesi all’Atletico Marrana lo scorso anno. In virtù di questo, Andrea sa che le buone prestazioni vengono offerte non solo per la grinta mostrata in mezzo al campo, ma anche grazie al supporto degli affezionati. “Voglio rivolgere un ringraziamento speciale al gruppo dei nostri sostenitori, che assiduamente seguono la squadra. Non manca davvero mai il loro incitamento, in casa ed in trasferta”. Un mix di fattori e di esperienze che permettono alla società di guardare al futuro con molto ottimismo.


Ufficio Stampa TCL Move Up





Pubblicità