skin adv

Maritime: l'A&S si prende la rivincita. Ciccarello: "Arbitraggio non all'altezza"

 05/05/2019 Letto 515 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    MARITIME FUTSAL AUGUSTA





Amarezza e delusione, ma anche consapevolezza di potersi giocare le carte a propria disposizione in Gara-3: in casa Maritime Augusta al fischio finale di Gara-2 contro l’Acqua e Sapone c’è tutto questo. C’è ancora una volta il coraggio di coach Everton Batata che ha riproposto la soluzione del portiere di movimento dal primo, come fatto vedere in Gara-1; c’è anche e soprattutto un palaJonio meravigliosamente bello, come al solito. Colorato di biancoblu, dentro e fuori, e pronto a battere al ritmo quasi cardiaco dei tamburi. Il Maritime Augusta ha fatto la sua gara. L’Acqua e Sapone pure: con la classe e la forza di un roster che ha dimostrato ancora una volta perché si sia classificato primo in classifica, ma comunque non fa sfigurare i ragazzi di Everton. Ma non è bastato, così come non sono bastate due gare per definire la serie e chi si qualificherà in semifinale. Il resto lo ha detto il nervosismo, causato nel suo punto più alto anche dall’espulsione di Caio Japa, che salterà “la bella”.
 
CICCARELLO Deciso a tal proposito il presidente del Maritime Augusta, Giuseppe Ciccarello: “Ci attendevamo la risposta dell’Acqua e Sapone. Purtroppo però non ci aspettavamo ancora una volta una direzione di gara non all’altezza di questa categoria, con un fattore non indifferente di pressione verso la nostra panchina, e questo per noi non è accettabile, soprattutto verso squadre che, come la nostra, fanno enormi sacrifici pur di tenere in piedi uno spettacolo di questo tipo, in linea con le aspettative del presidente Montemurro”, afferma Ciccarello.  “Onore comunque all’Acqua e Sapone, che ha vinto meritatamente: speriamo che Gara-3 sia come Gara-1 per noi”, continua: perché dopo il fischio finale è già tempo di pensare alla prossima sfida. Si gioca di nuovo al PalaRoma, martedì 7 maggio. Ultima parola al campo.
 
 
MARITIME AUGUSTA-ACQUAESAPONE UNIGROSS 0-4 (0-1 p.t.) 
MARITIME AUGUSTA: Dalcin, Bissoni, Selucio, Caio, Crema, Bartilotti, Follador, Mangiameli, Saraceno, Simi, Zanchetta, Fedele, Senaglia, Pedro Guedes. All. Everton 
ACQUAESAPONE UNIGROSS: Mammarella, Ercolessi, Lima, Murilo, Lukaian, Fiuza, Casassa, Liviero, Cuzzolino, Calderolli, De Oliveira, Coco, Avellino, Jonas. All. Pérez 
MARCATORI: 04'07'' p.t. Lukaian (A), 1'59'' s.t. Calderolli (A), 18'37'' Coco (A), 19'09'' Murilo (A) 
AMMONITI: Crema (M), Zanchetta (M), Selucio (M), De Oliveira (A), Follador (M) 
ESPULSI: 17'30'' s.t. Caio (M) per rosso diretto 
ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Luigi Alessi (Taurianova), Massimo Seminara (Palermo) CRONO: Tullio Graziano (Palermo)
 
Ufficio Stampa Maritime Futsal Augusta




Pubblicità