skin adv

Blue Green U17, il bilancio di Francescangeli: "È stato un anno stupendo"

 13/05/2019 Letto 246 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BLUE GREEN





Per le giovanili del Blue Green è tempo di bilanci. L'Under 17, con la vittoria sul Fiumicino 1926, accarezza la zona playoff, mancando di poco l'obiettivo. Quella dei Blues, comunque, resta una cavalcata importante, una stagione da ricordare. La squadra di Bottazzo e compagni ha raggiunto una maturità tale che, pur non avendo occupato i primi posti in classifica, ha comunque disputato un campionato da protagonista: la voglia di fare bene non è mai mancata, il sacrificio prima di tutto.

FRANCESCANGELI - Questa l'analisi di mister Federico Francescangeli: "Vorrei estendere i complimenti allo Sporting Eur per la vittoria del girone D. Per quanto ci riguarda, bilancio più che positivo, un percorso intenso e ricco di soddisfazioni; i ragazzi mi hanno a dir poco sbalordito per la determinazione e la voglia di fare bene, prendendosi anche una rivincita personale dalla scorsa stagione. Venivamo da una sconfitta di misura giovedì con la Stella Polare de La Salle, con il Fiumicino dovevamo in qualche modo riscattare la prestazione e ai ragazzi ho chiesto di onorare l'ottimo campionato fatto finora; credo che ci siamo riusciti in pieno. È stato un anno stupendo, pieno di emozioni, gioie e dolori. L'unico rammarico è aver perso, purtroppo, qualche punto per strada che non ci ha permesso di entrare nei playoff, obiettivo che i ragazzi hanno cercato in tutti i modi per l'intero campionato, giocandosela a viso aperto con tutti. Fin dalla preparazione, abbiamo fatto un lavoro diverso rispetto agli anni precedenti. I ragazzi venivano da un campionato scorso giocato in penombra, le mie paure erano più mentali che tecniche. Piano piano hanno dimostrato carattere, talento, maturità, recuperando partite praticamente chiuse, rimanendo sempre concentrati, non mollando un centimetro. Durante gli allenamenti hanno acquisito una buona capacita nell'affrontare le gare di alto livello. Insomma, un giusto approccio, una grande prova di carattere, sono davvero orgoglioso di loro; ci sono vittorie che vanno oltre il risultato ottenuto. Con l'occasione vorrei ringraziare società, staff tecnico, atleti, collaboratori e genitori ma sopratutto Dario Bonanni (il mio secondo) sempre al mio fianco: hanno fatto un lavoro corale straordinario per permettere tutto ciò".


Ufficio Stampa Blue Green




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità