skin adv

Taborda e Mancuso maramaldeggiano: Pesaro galattico e sul 2-0 col Rieti

 15/05/2019 Letto 178 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESARO





Il sogno della finale scudetto si materializza dopo un primo tempo galattico dell'Italservice che cala un poker giocando con un'autorità mai vista contro Rieti, che spesso l'aveva fatta soffrire con la sua aggressività. Ma stavolta lucidità e sicurezza non fanno difetto a Pesaro, che mette sotto presto i laziali, subito senza Micoli, espulso dopo nemmeno un giro di lancette. In superiorità numerica, Salas fa valere la sua legge contro Putano, subentrato al collega. Quindi Taborda sgroppa, lanciato da Honorio, e infila il 2-0 fra l'esultanza generale. Dopo 5' la gara ha già preso il suo verso, il Real appare scarico e sulla punizione di Honorio la difesa ospite non si avvede di Mancuso che corregge la traiettoria da due passi: 3-0. Il poker è di Canal: finta, scarta il portiere e dipinge il quarto gol.

LA RIPRESA Non è finita però, durante l'intervallo il Real ritrova la tigna. Festuccia schiera il portiere in movimento, la scelta porta frutto, prima con Kakà, poi con Chimanguinho (4-2). A 6' dal gong qualche brivido corre lungo la schiena, ma Taborda mantiene la freddezza e fa secca Rieti che attaccava a porta vuota, nonostante il fallo su di lui di Joazinho, che viene espulso. E' la resa. I colpi finali firmati da Salas e Mancuso aumentano l'entusiasmo con cui si va verso Genzano, dove si giocherà garatre (venerdì alle 20,30) per la capienza non regolamentare dell'impianto reatino: in semifinale la Divisione calcio a 5 esige un palasport da almeno mille posti. Un vantaggio in più da sfruttare per provare a chiudere subito la serie.

ITALSERVICE PESARO-REAL RIETI 7-2 (4-0 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Canal, Taborda, Marcelinho, Del Grosso, Tonidandel, Fortini, Honorio, Polidori, Mateus, Borea, Mancuso, Guennounna. All. Colini.
REAL RIETI: Micoli, Jeffe, Chimanguinho, Joazinho, Jefferson, Esposito, Masini, Stentella, Pandolfi, Kakà, Abdala, Rafinha, Relandini, Putano. All. Festuccia.
MARCATORI: 2'19'' p.t. Salas (IP), 5'45'' Taborda (IP), 12'02'' Mancuso (IP), 12'38'' Canal (IP), 3'20'' s.t. Kakà (R), 13'43'' Chimanguinho (R), 15'05'' Taborda (IP), 15'55'' Salas (IP), 17'10'' Mancuso (IP)
AMMONITI: Joaozinho (R), Mancuso (IP), Honorio (IP), Abdala (R), Jeffe (R), Jefferson (R), Stentella (R)
ESPULSI: allo 00'50'' del p.t. Micoli (R) per comportamento non regolamentare, al 15'05'' del s.t. Joaozinho (R) per somma di ammonizioni
ARBITRI: Giovanni Beneduce (Nola), Nicola Acquafredda (Molfetta), Stefano Parrella (Cesena) CRONO: Adriano Sodano (Bologna)

Ufficio stampa Italservice





Pubblicità