skin adv

La CSL U19 doma il Blue Green: Élite dietro l'angolo per i ragazzi di Matteo

 15/05/2019 Letto 97 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CSL SOCCER





La CSL Soccer U19 allontana le ultime paure e si impone su un ottimo Blue Green. Marcucci, Bouzidi e Pizzardi portano i Leoni a un passo dalla gloria. Visto il rinvio del Carbognano ora, a una gara dalla fine, è con sei punti di vantaggio e a un soffio dalla vittoria. Finisce 4-2 al Tamagnini e per questa stagione agli annali, nell’ultima apparizione in terra civitavecchiese per la truppa di Diego Matteo, va segnata una vittoria.

IL MATCH - Gara tosta contro un avversario che si mostra degno rivale per tutta l’ora di gioco. Produce poco in fase offensiva il Blue Green, ma è complicato segnargli. Il primo tempo si conclude sull’uno a zero per la CSL, solo una punizione di Marcucci aveva scardinato l’ottima difesa del portiere romano. Al ritorno in campo il Blue Green concede più spazi, sotto di un gol prova a riaprire la gara, ma ne approfittano i Leoni che con Bouzidi e Pizzardi portano il parziale sul tre a zero. Sembra fatta ma Battaglia segna per i suoi, qualche attimo e Marcucci cala il definitivo poker. Solo nel finale il Blue Green arriva ancora alla marcatura con Barilaro, non c’è più tempo e la CSL Soccer è quasi campione.

MATTEO - Soddisfatto mister Matteo a fine gara: “È stato un primo tempo nel quale abbiamo trovato un’ottima squadra di fronte a noi, l'unico gol segnato è sintomo di una grande difesa da parte loro. Delle squadre incontrate dal mio arrivo è sicuramente la migliore messa sul campo: qualche defezione forse in attacco, nel primo tempo hanno tirato una sola volta, ma dietro è difficilissimo stanarli e segnargli. La ripresa è stata d’altro tono: loro, sotto di un gol, sono stati costretti ad aprirsi e ne abbiamo approfittato. Posso dire che più passa il tempo e più la squadra mi assomiglia. Sul piano della grinta, del non lasciare niente di intentato, del giocare col cuore ad ogni gara: mi fa un enorme piacere. Siamo al traguardo, manca l’ultimo passo, andiamo a Fiumicino per portare a casa la vittoria di questo campionato".

VOCI BLUES - Mister Fabrizio Francescangeli del Blue Green a fine gara: “Buona la partita dei nostri ragazzi, nonostante la sconfitta, fin dalle battute iniziali hanno dimostrano di essere pronti e concentrati, giusto approccio, direi una gara giocata a viso aperto da entrambe le squadre. Mettiamo in campo l’intensità giusta e soprattutto l’attenzione necessaria per poter difendere ed essere offensivi come vogliamo, ma soprattutto per tenere testa alla prima della classe giocando senza alcun timore reverenziale e sciupando tanto. Qualche recriminazione su alcune decisioni arbitrali, ma non voglio trovare alibi; una vittoria meritata da parte dei padroni di casa. Come dico da sempre, facciamo buone, buonissime prestazioni con le grandi e soffriamo e siamo in difficoltà in altre occasioni. La grinta, la determinazione, il sacrificio, la continuità e soprattutto la tenacia nel non arrendersi mai, e’ questo, prima di tutto, lo spirito da mettere sempre in campo. Purtroppo non è bastato per domare la CSL e bisognerà, continuando su questa strada, migliorarsi sempre”. Il direttore sportivo del Blue Green Manuel Fiorani: “Ringraziamo il club per l’accoglienza pre e post partita, davvero ammirevole e gradita. In particolare il d.g. Pino Antonucci per aver fatto sentire i nostri ragazzi a casa loro. Un grande in bocca al lupo per tutto”

 

Ufficio Stampa CSL Soccer





Pubblicità