skin adv

#futsalmercato, il Frassati sceglie Tommasi. Marinelli: “Anagnino l’80% del roster”

 29/05/2019 Letto 446 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Marco Panunzi
Società:    FRASSATI ANAGNI





Il presidente Cesare Marinelli chiude il 2018/2019 del suo sodalizio. Il Frassati si presenterà ai nastri di partenza del prossimo campionato di C2 con novità e certezze. La prima delle quali è quella che conduce alle origini, alla ricerca di quei valori sui quali il club anagnino si è lanciato nel futsal.

ALLE ORIGINI – Dopo una salvezza storica è tempo di programmare un nuovo anno sportivo in casa biancorossa. E lo si sta facendo partendo naturalmente dalla guida tecnica, visto il divorzio consumatosi tra Manni e il Frassati alla fine del campionato. “Quest’anno torniamo alle origine del Frassati Anagni scegliendo come tecnico Andrea Tommasi. Lo abbiamo scelto innanzitutto per il fatto che è un anagnino doc e poi perché ha una personalità e un carattere molto forti, quello di cui ha bisogno una squadra per vincere”, questa la presentazione che ne fa il presidente della società anagnina Cesare Marinelli. Presentazione adatta, considerando che Tommasi – ufficializzato ieri – è stato per anni allenatore di un’altra squadra di Anagni, la Vis, prima di sedersi lo scorso anno sulla panchina del Città di Colleferro. “Vogliamo ripartire dalle nostre origini o, per meglio dire, a come eravamo nati: quest’anno allestiamo una squadra all’80% anagnina, con tanti under che già ci hanno dato l’ok. Il blocco dello scorso anno sarà quasi tutto confermato, in più ci saranno 2 o 3 ritorni, tra cui quello del capitano Cervini che ha visto crescere questa società”.

TARGET – Nello sport migliorarsi è l’obiettivo principale. La vittoria, il successo sono coronamenti di percorsi nei quali gli attori in gioco, gli atleti si sono rivelati in grado di superare loro stessi. La massima carica dei biancorossi vuole dimostrare una crescita non soltanto per quanto riguarda la prima squadra. “Obiettivi per il prossimo anno? Indubbiamente quello fondamentale è la salvezza; poi, una volta raggiunta la salvezza, ci divertiremo. In più stiamo lavorando molto attentamente con la nostra Scuola di futsal, che dovrà diventare un’ottima risorsa per la prima squadra e che sarà oggetto di importanti novità”. È una strada sicuramente ben ragionata. Quest’anno il Frassati ha sofferto molto una decisa penuria di Under: quindi partire con un occhio ai giovani non può che far bene, pensando al futuro della società. “Questo sarà il quarto anno della nostra scuola. Ringrazio di cuore il responsabile Massimiliano Rossi e i suoi aiutanti Thomas Monti e Christopher Fratocchi per la crescita che le hanno fatto registrare”.


Marco Panunzi





Pubblicità