skin adv

Saluti affettuosi e... Reali: "Lazio, è stata un’avventura davvero fantastica"

 04/06/2019 Letto 377 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    S.S. LAZIO





Un triennio di passione, lavoro, scommesse vinte. Un triennio che Fabrizio Reali e la Lazio non dimenticheranno tanto facilmente. Il tecnico biancoceste si congeda con una vittoria dai capitolini. Una vittoria che non è valsa la finale scudetto Under 19, ma che completa comunque un percorso strepitoso da parte del made in Italy degli Aquilotti. Reali saluta affettuosamente il suo club, con un post che sintetizza ciò che è stata la Lazio per Reali.
 
IL POST "Quando arriva il momento dei saluti trovare le parole giuste è sempre molto difficile. Sono stati 3 anni importanti, al di là dei risultati ottenuti, ciò di cui sono orgoglioso è il percorso che abbiamo fatto tutti insieme. Ci tengo a ringraziare Daniele, Chicca, Dante, Pier, Sergio e Ugo per i pomeriggi passati insieme. Piero, Gabriele e Mario, per avermi aiutato con la vostra professionalità sia negli allenamenti che nelle gare ufficiali. Passando anche per tutto lo staff dirigenziale: Adriano, Enrico, Pez, Flavio, Fabio e Dario, siete persone eccezionali. Lo staff tecnico: Ciccio, Manno, Scacchi, Paolo, Norman, Francesco, Andrea, Foglio, Maurizio, Massimo, Riccardo, Giancarlo, Fabrizio e Gigi, senza di voi sarebbe stato tutto più complicato. Gli addetti stampa Matteo (amico e compagno d’avventure di sempre) e Antonio, per aver lavorato sempre fianco a fianco, siete due persone speciali. Così come tutto lo staff sanitario: Simona (per esserci sempre stata), Emanuele, Francesco, Filippo, Shun, Monica e Luca. Claudio, per la storica vittoria dello scudetto, grande allenatore ed amico. Passando per i genitori di tutti i ragazzi, per il rispetto, la fiducia e la stima che mi avete sempre dimostrato. Grazie a tutti giocatori che ho avuto la fortuna e il piacere di allenare: dal primo gruppo allievi, con l’avventura terminata in un’inaspettata finale regionale, al gruppo juniores, sia per la fantastica stagione conclusasi in finale scudetto che per quella conclusasi in quella finale regionale persa senza aver perso, passando per i ragazzi della prima squadra, impagabili per non aver mai mollato, anche quando tutto ci spingeva a farlo...fino al grandissimo gruppo Under 19 per questa avventura, impensabile solo qualche mese fa, ma diventata realtà con il posizionamento tra le migliori 4 squadre d’Italia (dovevamo chiudere con una vittoria e vittoria è stata!). Vi sono grato, perché senza di voi niente di tutto questo sarebbe stato possibile, mi avete reso una persona migliore. Grazie al grande Tico, amico e compagno a tutte le ore del giorno e della notte. Daniele, basti pensare che in 20 anni di calcio a 5, 10 li abbiamo passati insieme. Grazie per l’opportunità e la fiducia che hai sempre avuto in me. Per finire, Andrea: avversario, compagno, direttore e soprattutto amico, sei una persona speciale e continuerai ad esserlo sempre. Sono tutti rapporti umani che porterò con me e spero durino nel tempo, anche se le nostre strade oggi si separano. Grazie, grazie, grazie. È stata un’avventura fantastica".
 
Pietro Santercole




Pubblicità