skin adv

Italservice, un sorteggio da brividi. Troilo: "Non faremo comunque da spettatori"

 17/10/2019 Letto 1944 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    PESARO





Meno di ventiquattro ore e si sapranno le nuove avversarie di Champions League dell’Italservice. Domani a Nyon in Svizzera, nella sede della Uefa si terranno i sorteggi dei quattro gironi di Elite Round. Estrazioni a partire dalle ore 14, in diretta streaming sul sito della Uefa. Per la società del presidente Lorenzo Pizza sarà presente una delegazione che assisterà dal vivo prima al sorteggio delle quattro sedi, poi alla composizione dei quattro gironi. Sono rimasti in gara i 16 top club d’Europa che suddivisi in quattro raggruppamenti si daranno battaglia per stabilire le 4 partecipanti alla Final Four di fine Aprile 2020. L’Elite Round è in programma dal 19 al 24 novembre e le 7 società candidate ad ospitare il poker di gironi sono le portoghesi Sporting Lisbona (detentrice) e Benfica, la spagnola El Pozo Murcia, le russe KPRF di Mosca e Tyumen, il Kairat del Kazakistan e il club della Bielorussia Salitsa Minsk. Oltre a loro e al Pesaro, fanno parte dell’Elite Round Sparta Praga, Dobovec (Slovenia), Barcellona, Novo Vrijeme (Makarska, Croazia), Mostar (Bosnia Erzegovina), Kherson (Ucraina), Halle-Gooik (Belgio) e Ayat (Kazakistan).

TROILO “Il sorteggio inizierà con l’estrazione delle sedi e lì già potrebbe esserci una suddivisione delle teste di serie importante – afferma alla vigilia del sorteggio il direttore del Pesaro, Marco Troilo – . E’ ovvio che incontrare nello stesso girone due squadre come Sporting Lisbona e Barcellona vorrebbe dire… farsi il segno della croce”. Una battuta per poi sottolineare che, a prescindere dal sorteggio “per noi sarà una magnifica esperienza. Non faremo da spettatori, ce la giocheremo con l’ambizione di provare a passare il turno. Ci troveremo di fronte le squadre più forti d’Europa e del mondo, sarà difficilissimo. Per i tifosi sarebbe un sogno passare il turno, per noi tesserati rappresenta una ambizione”. Ne resteranno solo 4: Pesaro incrocia le dita per il sorteggio e poi sogna di entrare nell’Olimpo del futsal europeo.

Ufficio stampa Italservice Pesaro




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità