skin adv

#SerieA2Futsal: strappetto Chiuppano, San Giuseppe ok. Rogit: aggancio al Melilli

 07/12/2019 Letto 510 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





L'undicesima giornata di A2 regala per due terzi le stesse capolista della settimana precedente. Cambia solo la vetta del girone C, ora in coabitazione fra le due formazioni dell'ultimo Monday Night su Sportitalia.

GIRONE A - Piccolo strappo del Carré Chiuppano, almeno sull'Imolese. Successo thrilling della capolista berica, sul 3-3 ad Aosta a poco più di un minuto dal termine, poi succede di tutto: Pedrinho segna due reti in 9", Fea accorcia le distanze, a un secondo Quinellato sancisce il definitivo 6-4. Il roster di Ferraro allunga a +4 su un'Imolese che, dopo 7 risultati utili e quattro successi di fila, crolla a Merate sotto i colpi dell'argentino Mejuto e di un grande Saints Pagnano. Così al secondo posto sale il Milano del top scorer Vitor Renoldi, ok col Pistoia di Quattrini. Secondo stop consecutivo per il Massa, sorpreso in casa dal Città di Asti (doppio Zanchetta all'esordio) e ora agganciato da una L84 dominante contro la OR Reggio Emilia (l'esordiente Ibra Ghouati a segno nell'8-1 di Volpiano). Esultano in trasferta Villorba e Sestu.

GIRONE B - Ci vuol un grande Real San Giuseppe e un super Chima per ottenere la decima vittoria in undici partite. E' proprio l'ex Rieti a sbloccare il match clou di giornata, ma l'Active Network, imbattuto da sette turni, è in forma e si vede, pareggia nella ripresa con Lepadatu e se la gioca fino a 20" dal suono della sirena, quando Chima si ripete per il definitivo 2-1. San Giuseppe sempre a +5 su quel Fuorigrotta che passa 4-1 ad Ariccia con tripletta di Turmena. Al terzo posto ora c'è l'Italpol. Che sbanca il PalaSavelli battendo 4-3 un Futsal Cobà al secondo stop di fila e ora addirittura quarto a nove lunghezze dalla vetta. Negli altri incontri l'Olimpus piega una Tombesi troppo discontinua, torna al successo il Ciampino (poker ai Buldog), pirotecnico pari fra Tenax e Mirafin. Nell'anticipo successo sul fil di sirena della Lazio nel derby con la Roma.

GIRONE C - Succede di tutto nella undicesima giornata. Succede che il Futsal Melilli prima scappa, poi viene ripreso e sorpassato dal Cus Molise dei volti nuovi Turek, Gava e del solito Barichello. Succede che il Real Rogit è sotto 4-1 a Manfredonia a meno di 5' dal termine, ma Bassani, Arcidiacone e De Luca firmano un clamoroso 4-4. Che vuole dire, per i rossanesi di Tuoto, aggancio alla testa della classifica. Aspettando il sentitissimo derby calabrese di martedì, fra Cataforio e Polistena, la Virtus Rutigliano non va oltre il pari casalingo contro il rigenerato Real Cefalù: un tocco di Velasco sblocca il posticipo ma Guerra e Mazzariol ribaltano il risultato nella ripresa, ci pensa Leggiero nel finale a decretare il 2-2. Importanti successi casalinghi per Magic Crati Bisignano e Atletico Cassano.

Ufficio stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità