skin adv

Santa Palomba, Romaniello: "Tutti devono prendersi le loro responsabilità"

 11/12/2019 Letto 282 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    SANTA PALOMBA





Tarda ad arrivare la svolta stagionale per il Santa Palomba: la formazione di Maurizio D’Arpino è tornata a mani vuote dalla trasferta contro la TCL Move Up, rimandando ancora una volta l’appuntamento con i primi punti in campionato. “Tutti quanti devono prendersi le proprie responsabilità - esordisce Alessio Romaniello -. Siamo un gruppo: si vince e si perde tutti insieme”.


ROMANIELLO – Match complicato sin dai primi istanti per i rossoblù, con la TCL che sblocca le marcature dopo soltanto due minuti: “Gli avversari hanno iniziato a imporre il loro gioco e la partita si è messa subito male - afferma il pivot -. Dopo aver concesso le prime due reti, siamo riusciti a rialzare la testa e a creare diverse occasioni pericolose. Purtroppo il terzo gol incassato, oltre al rigore fallito dal sottoscritto, ci ha tagliato le gambe e ha permesso alla TCL di dilagare fino al 6-0 finale”. Nella nona giornata il Santa Palomba ospiterà la Ludis Italica: “Loro sono una buona squadra, ma dovremo lottare in casa nostra con grinta e passione - sostiene il classe ’94 -. A prescindere dal risultato che verrà, venerdì sera dovremo uscire dal campo a testa alta e con la consapevolezza di aver dato tutto”.


Alessandro Cappellacci





Pubblicità