skin adv

Tonino Cedrone, dall’Afghanistan al Colleferro: "Pronto a guidare la squadra"

 07/01/2017 Letto 1386 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Luca Venditti
Società:    CITTA DI COLLEFERRO





Questi primi mesi di campionato non sono stati per niente rose e fiori per il Città di Colleferro di Michela Allegrini, che tra infortuni ed altre circostanze sfavorevoli, si è ritrovato dopo l’intero girone d’andata con il misero raccolto di 4 punti. La situazione attuale è ben lontana da quelle che erano le previsioni iniziali, ma la società lepina non ha alcuna intenzione di arrendersi e vuole onorare fino all’ultimo i propri impegni.

CAMBIO DI ROTTA – Per cercare di portare un po’ di serenità nell’ambiente colleferino, la panchina rossonera è stata affidata a Tonino Cedrone: “Il 21 di dicembre sono rientrato dalla mia missione militare in Afghanistan per un infortunio al braccio, non appena sono tornato a casa mi è arrivata la proposta di Michela (Allegrini ndr). Non ho potuto dirle di no, c’è una stima ed un affetto di lunga data che ci lega”. A propria disposizione, mister Cedrone avrà una rosa giovane ma volenterosa: “Ho conosciuto i ragazzi in settimana. Il nostro primo obiettivo sarà quello di creare un gruppo in grado di figurare bene ovunque. È chiaro che troveremo non poche difficoltà, ma l’importante sarà terminare al meglio il campionato, senza porci obiettivi irrealizzabili”.

VIS FONDI – Tra poche ore Cedrone e la sua squadra affronteranno insieme il primo test ufficiale, la gara con la Vis Fondi: “Ci presenteremo alla partita con molta tranquillità, sappiamo che al momento siamo un cantiere aperto – continua il tecnico -. Se la squadra più in là troverà una sua dimensione, allora potremo cominciare a competere sul serio”.

Luca Venditti
 




COPIA SNIPPET DI CODICE