skin adv

#SerieA2femminile: c’è Florentia-Pelletterie, Vittoria-Lamezia da primato

 11/11/2017 Letto 82 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Il tassametro corre veloce nel campionato di #SerieA2femminile: nei gironi B e D scocca l’ora della nona giornata, nei raggruppamenti A e C si gioca il sesto turno di una regular season che entra sempre più nel vivo.

GIRONE A - Avversari diversi, ma stesso grado di difficoltà per la coppia di capolista del girone A: il clou della domenica è tra il Flaminia, lassù con quattro successi in cinque gare, e I Bassotti, a -3 dalla vetta, per l’altra capolista Real Fenice c’è la trasferta sul campo di un Sassoleone che insegue i primi punti in stagione e sogna l’impresa nel testacoda. Sfida d’alta quota anche a Verona: l’Audace, agganciata al treno playoff, ospita la Decima Sport Camp, diretta inseguitrice delle due battistrada con una lunghezza di margine sulle rossonere. La Noalese, dopo due k.o. di fila, prova a ripartire in casa del Top Five, Torres-Granzette e Trilacum-San Pietro offrono punti d’oro per tirarsi fuori dalla zona calda della classifica.

GIRONE B - Sette su sette in campionato, +23 in differenza reti, primato in solitaria del girone B. Il ritmo della capolista Bisceglie è incessante, ma il prossimo ostacolo è di quelli molto alti: il puroBIOcosmetics Noci, dopo un avvio difficile, ha vinto le ultime quattro e punta a mettere i bastoni tra le ruote alle nerazzurre. Le inseguitrici restano alla finestra: Alex Zulli e Angelana ospitano rispettivamente San Marzano e Saint Joseph Copertino, a braccetto senza punti all’attivo, il clou in zona playoff è Molfetta-Porto San Giorgio. Il Dorica Torrette insegue il quinto acuto con il Conversano, il FiberPasta Chiaravalle chiede strada al Civitanova Dream Futsal per guadagnare posizioni in una classifica molto corta. Turno di riposo per il Dona Style Fasano.

GIRONE C - Complice il rinvio di Florentia-Virtus Ciampino, la bagarre in vetta al girone C si è accesa e, nel sesto turno, si incrociano quattro delle prime cinque: la sfida più attesa è tra la squadra di Colella e il Pelletterie, a -3 dal gradino più alto del podio. Il derby toscano potrebbe favorire sia il Real Balduina, capolista insieme alle viola e impegnato con il PMB, sia le giallorosse di Calabria, attese sul campo della Coppa d’Oro. L'incrocio tra Nazareth-Quartu, appaiate a quota 5, è stato rinviato al 10 dicembre, mentre la BRC, che affianca romane e isolane, va proprio in Sardegna per affrontare lo Jasnagora. Chiude il quadro Vis Fondi-FB5: le rossoblù fremono per lasciare il fondo della graduatoria, ma il team di Bracci cerca il primo successo in trasferta.

GIRONE D - Il successo della Salernitana nel derby del PalaAliperti con la Woman ha infiammato la corsa al vertice del girone D: le azzurre, dopo il k.o, sono ancora prime, ma osservano il riposo proprio insieme alle granata. I diktat del calendario contornano di ulteriore importanza il big match tra Vittoria e Royal Team Lamezia, che vale lo scettro: la squadra di Nobile può agganciare in vetta le partenopee di Tramontana, occasione ancora più ghiotta per le calabresi, che, in caso di successo, sarebbero sole al comando. Si gioca per le posizioni che contano anche a Palermo, dove la Rev P5 riceve il Martina: la Fulgor Octajano, in scia a entrambe, può sfruttare questo incrocio, ma di fronte c’è il MachPower Rionero. Due sconfitte consecutive hanno risucchiato a centro classifica l’Afragirl, che vuole tornare a correre nella trasferta con il Città di Taranto, delicatissima la sfida salvezza tra Futsal Reggio e CUS Cosenza.


Ufficio Stampa Divisione