skin adv

United, Pacchiarotti profeta in patria: “Vincere con la squadra della mia città è più bello”

 11/01/2018 Letto 288 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Puma
Società:    UNITED APRILIA





Ad Aprilia, le promesse si mantengono. Al termine della Final Four, vinta battendo in semifinale il Castel Fontana e in finale l'Ecocity Cisterna, le parole di Francesco Pacchiarotti risuonano al PalaSabina: “Ci eravamo detti di provare a vincere qualcosa, ci siamo riusciti. Abbiamo alzato forse il titolo più bello che ci poteva essere, perché la coppa ha un valore davvero speciale”. A maggior ragione per uno come Pacchiarotti, tornato a rappresentare i colori biancocelesti dopo 15 anni di trascorsi nel calcio a 11. “Da apriliano è ancora più bello – dice – questa maglia è una mia seconda pelle”.

In finale è stato un vero e proprio scontro tra lo spagnoleggiante Ecocity e l'italianissimo United: “Probabilmente loro erano anche più forti, perché sono cresciuti con la palla tra i piedi. Ma noi siamo italiani e nelle grandi competizioni non molliamo mai, mettendo in campo cuore e sudore”. Lo stesso che lo United dovrà mettere da qui in avanti in campionato e in Coppa Italia. Sabato si torna già in campo, ma ad Aprilia non si è smesso di festeggiare: “Una dedica? Ai miei parenti, agli amici e alla mia ragazza. Godiamoci questo momento”. Perché vincere in casa è ancora più bello.


Francesco Puma




COPIA SNIPPET DI CODICE