skin adv

Marcus Ferreira, voglia di Active: "Torno presto, faremo una grande stagione"

 12/01/2018 Letto 348 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Francesco Puma
Società:    ACTIVE NETWORK





Il 25 novembre il brutto infortunio. Aniene-Active Network: passano pochi minuti di gioco e il ginocchio di Marcus Ferreira fa crack. Da quel momento in poi, è iniziato un lungo calvario per il giocatore brasiliano, che sta lavorando duramente da mesi ormai, ma non vede ancora la luce in fondo al tunnel. "È stato davvero un brutto infortunio – dice – ancora non riesco a fare certi movimenti. Sto lavorando duramente per tornare in campo e ho iniziato la fase di recupero muscolare, spero di tornare presto".


PRIMO TIFOSO - Anche perché vedere i suoi compagni, e suo fratello Matheus, dalla tribuna è una vera sofferenza. A maggior ragione perché l'Active ha alternato buone prestazioni ad altre meno buone: "È massacrante stare fuori", spiega Marcus senza mezze misure. "Io sono uno che vive per l'allenamento e per le partite, che dà sempre il massimo in campo. Stare fuori è veramente difficile. Ma sono tranquillo, perché ho una società dietro che non mi sta facendo mancare niente. Sento la fiducia del presidente Fusi e di Valenti, più l'appoggio di tutta la mia famiglia che, grazie a Dio, mi è sempre vicina".


BILANCIO - Il 2017 si è chiuso tra alti e bassi. In campionato, l'Active Network è al quarto posto ma con una partita in meno, mentre in Coppa della Divisione è arrivata una sconfitta contro lo Chaminade che ha lasciato l'amaro in bocca, per non parlare degli zero punti nel triangolare di Coppa Italia e della conseguente eliminazione. "In alcune partite potevamo sicuramente fare meglio – l'ammissione di Marcus – ma sono fiducioso per la seconda parte della stagione. Siamo un grande gruppo e io, per quel poco che posso fare, cerco di stare sempre vicino ai miei compagni di squadra. In rosa ci sono giocatori fortissimi e sono consapevoli della responsabilità che hanno".


A PRESTO – L'Active tornerà in campo il 20 gennaio contro la New Team, per Marcus invece bisogna ancora aspettare. La speranza è di rivederlo il prima possibile, magari per il rush finale e con un squadra in piena lotta per la promozione in Serie A2: "Me lo auguro – conclude Ferreira – il mio obiettivo è tornare il prima possibile per aiutare la società e questa città". Che merita grandi palcoscenici.


Francesco Puma