skin adv

La Vigor non si ferma più: 6-4 al Carbognano. Angeletti: "Abbiamo fame"

 28/01/2018 Letto 416 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIGOR CISTERNA





Continua a correre forte la Vigor di Luca Angeletti. Quella di sabato scorso è solo l’ultima di una serie di vittorie ottenute tra le mure amiche, giunte molto spesso al termine di prove convincenti. In poche parole, la Vigor in casa sa solo vincere, ed anche il rendimento esterno quest’anno è molto migliorato. La sensazione è che giornata dopo giornata la truppa delle Tres Tabernae sembri acquisire una sempre maggiore personalità e coscienza nei propri mezzi. A farne le spese, questa volta, sono stati i viterbesi del Carbognano, usciti sconfitti dal San Valentino per 6-4.

IL MATCH - Gli ospiti sono squadra valida, che già all’andata mise in difficoltà i cisternesi. Il primo tempo sembra presagire ad un replay, tant’è che gli attacchi sterili dei padroni di casa spianano la strada al cinismo del Carbognano. Una ripartenza fulminea apre le danze per gli ospiti. Un tiro libero permette il raddoppio. La Vigor accusa il colpo, ma una sassata di Petrone dimezza lo svantaggio e riaccende gli entusiasmi a 30” dalla prima sirena. E’ la scintilla giusta e al rientro in campo Ponso trova il pareggio dopo pochi secondi. La partita adesso è avvincente, il Carbognano passa di nuovo, ma Ponso segna ancora. A metà ripresa è Saccaro che regala il primo vantaggio locale con una rasoiata che pesca l’angolino destro, ma gli ospiti non si arrendono e riacciuffano il risultato a pochi minuti dal termine. La fatica comincia a farsi sentire, ma il pallino del gioco è sempre in mano ai cisternesi e ancora Saccaro sembra poter definitivamente regalare nuovamente il segno 1 al match. C’è ancora spazio per qualche emozione e per assistere al portiere di movimento ospite, che tuttavia non impensierisce mai realmente Ciarla e, anzi, permette a Petrone di arrotondare il risultato finale sul 6-4 con un lob a porta vuota.

ANGELETTI - Luca Angeletti: “Siamo felici e soddisfatti, non è semplice quello che stiamo facendo, soprattutto nelle condizioni nelle quali lo facciamo. In mezzo a problemi comunali, strutturali e con una squadra costruita a costo zero, stiamo competendo ai vertici della categoria. C’è orgoglio per quanto fatto finora, ma non ci sentiamo appagati, anzi. Abbiamo fame, e sabato dopo sabato stiamo dimostrando di poter vincere in diversi modi. Andiamo avanti per la nostra strada, convinti dei nostri mezzi.”.


Ufficio Stampa Vigor Cisterna