skin adv

Vettori striglia la sua Nordovest: "I risultati negativi sono lo specchio degli allenamenti"

 09/02/2018 Letto 109 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Francesco Puma
Società:    NORDOVEST





Se da una parte c'è una prima squadra che si sta rialzando, dall'altra c'è un settore giovanile in leggero calo. Reduce da due sconfitte consecutive, prima con l'Italpol e poi con l'Hornets, la Nordovest di Alessandro Vettori è chiamata al riscatto domenica contro la Virtus Ostia. “Purtroppo stiamo attraversando un periodo molto difficile – commenta l'allenatore - il gruppo Juniores/U21 ha perso per diversi motivi, tutto ciò ha rallentato la crescita dei nuovi ragazzi e dell'intero gruppo. In più, ci siamo dovuti scontrare anche con la poca predisposizione al sacrificio che ha l'adolescente di oggi: presenze alla mano, il nostro gruppo - composto da 18/19 giocatori - si è allenato per la maggior parte delle volte negli ultimi due mesi in 10/11 e questo rende lo sviluppo del lavoro da svolgere sul campo impossibile, perché si passa il tempo a ripetere le cose degli allenamenti precedenti”.

Insomma, i risultati – purtroppo negativi – non sono un caso. “Si passa da grandissime a pessime prestazioni nel giro di una settimana, ma la cosa positiva è che possiamo lavorare in modo sereno perché la società non ci chiede il risultato sportivo a tutti i costi, ma è interessata soprattutto alla crescita dei ragazzi”. E in tal senso, risultati positivi stanno arrivando. “Lo diciamo da inizio anno, il nostro obiettivo è quello di giocare i campionati con un gruppo giovane e far salire loro in prima squadra, come sta accadendo con Ferro e Frigerio, che si allenano costantemente con mister Ranieri”.

Detto ciò, i playoff rimangono comunque un obiettivo della Nordovest. “Proveremo a centrarli con Under 21 e Juniores, accelerando così il processo di crescita dei ragazzi”.


Francesco Puma