skin adv

Bellator, problemi economici. Incelli: "Una vergogna, ma noi non molliamo"

 22/02/2018 Letto 1044 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Francesco Puma
Società:    BELLATOR FERENTUM





Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. In questo caso, per la Bellator Ferentum è veramente dura. Vuoi per la posizione in classifica, vuoi per i problemi di natura economica a cui la società deve far fronte. Orvinio Incelli, sulle pagine di Calcio a 5 Live Magazine, è uscito allo scoperto: “Purtroppo questa società versa in una grave crisi per via di un main sponsor che non ha mantenuto fede agli impegni presi a settembre. Tutto ciò si è riversato sugli accordi tra noi e i nostri tesserati”.

Non è facile, ma le ragazze non hanno intenzione di abbandonare la nave nel momento di difficoltà. “So quanti sacrifici sta facendo questo club per noi e per portare avanti questa bellissima realtà – dice il vice capitano Mara Incelli -. Allo stesso tempo però sono delusa, non dalla dirigenza o dalla squadra, ma dal nostro paese e dagli sponsor locali, che purtroppo non ci hanno mai aiutato e mai ci aiuteranno. È una vergogna. Noi ragazze stiamo continuando a dare il 100% per questa squadra e lo faremo finché potremo farlo, perché siamo serie e soprattutto professionali, sono orgogliosa di questo”.

La sconfitta contro la Salinis è già stata dimenticata: “Purtroppo non siamo arrivate pronte, se avessimo giocato come contro il Montesilvano avremmo vinto...”. Meglio pensare al prossimo impegno contro il Falconara, dove non saranno della partita Incelli e Iannucci, entrambe squalificate. “Due espulsioni ingiuste – dice – ma tant'è. Non dobbiamo mai abbassare la guardia e rimanere concentrate fino alla fine, solo così prenderemo tre punti fondamentali per il nostro cammino”.


Francesco Puma




COPIA SNIPPET DI CODICE