skin adv

Maritime, tre punti per la leggenda. Mancuso: “Chiudiamo in bellezza”

 09/03/2018 Letto 502 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    MARITIME FUTSAL AUGUSTA





Manca un solo passo, o meglio una sola vittoria, per rendere ancora più memorabile la marcia del Maritime in campionato. Domani pomeriggio, la squadra di Miki ospiterà l’Odissea al PalaJonio: conquistare i tre punti vorrebbe dire chiudere a punteggio pieno ed entrare di diritto nella leggenda.


RECORD – “Finora abbiamo disputato un campionato perfetto, adesso speriamo di vincere anche l’ultima partita per finire in bellezza e prepararci alla Coppa Italia con la massima fiducia - dichiara Diego Mancuso -. Mi aspetto una gara tranquilla: noi siamo già con la testa alla Final Four, mentre penso che loro siano concentrati sui playoff”.


COPPE – L’Odissea per il record, ma nei pensieri dell’ex Luparense c’è soprattutto il Sestu: “La Coppa Italia è sempre stata uno degli obiettivi primari della stagione. Ora che conosciamo il nostro avversario, ci stiamo preparando al meglio per affrontarlo: la nostra priorità è questa, poi penseremo a un’eventuale finale”. Da una coppa all’altra il passo è breve: “L’IC Futsal è un ottima squadra, quindi ci aspetta una partita difficile, ma noi giocheremo davanti al nostro pubblico e faremo di tutto per vincere e arrivare in Final Four”. Per poi provare, ovviamente, a vincere anche quella: “Sono rimaste due competizioni complicate, ma noi cercheremo di conquistare entrambe. Ciò che conta è pensare partita dopo partita, perché la strada è lunga”.


BOMBER – Mancuso è pronto a trascinare i suoi compagni a suon di gol: “A livello personale, tendo sempre ad analizzare la stagione alla fine, ma, attualmente, dopo appena diciassette gare tra campionato, Coppa Italia e Coppa Divisione per via di una lesione, ho comunque realizzato ventiquattro gol. La speranza è quella di riuscire a farne altri per continuare ad aiutare il Maritime a vincere le partite”. Ma soprattutto ad alzare trofei…


Antonio Iozzo