skin adv

#Under19Futsal, Cioli: sorpasso alla penultima curva. 100% Asti e Orte

 12/03/2018 Letto 658 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





La prima regular season volge al termine, portando con sé altri verdetti. Padova e Futsal Capurso festeggiano l’aritmetico primato. La Cioli Ariccia Valmontone opera il sorpasso alla penultima curva e ora vede il traguardo intermedio a un passo. Intanto Asti e B&A Sport Orte continuano il loro percorso netto, a pochi settimana dal primo titolo in palio, la Final Eight di Pesaro, in programma dal 23 al 25 marzo.

 

 

FESTA PADOVA – Solo certezze nel girone A: l’Asti batte il Rhibo Fossano e fa 21 su 21, il Val D’Lans segue le orme di Aosta, L84 e Carmagnola, nonostante la sconfitta contro la Elledì. Stessa situazione nel girone B: Bergamo La Torre primo già da un po’, Cardano, Videoton e San Biagio, l’ultima qualificata ai playoff è la Domus, nonostante la sconfitta con i cremaschi, in virtù degli scontri diretti favorevoli con il Real Cornaredo, a cui non basta superare la Selecao Libertas. Con il primato già certo nel girone C, la Fenice conosce la sua prima sconfitta in campionato con una Came Dosson ai playoff, con Futsal Giorgione, Villorba e Città di Mestre. Il girone D viene vinto dal Padova, in doppia cifra contro la Bassa Atesina; Chiuppano sempre secondo e al post regular season in compagnia di Bubi Merano, Luparense e Cornedo. Il successo con tanto di clean sheet sul Torresavio permette al Kaos, leader del girone E, di blindare il primo posto, anche se l’Imolese resta a -3 (una vittoria a testa identica nel punteggio negli scontri diretti) a 40′ effettivi dal termine della stagione regolare; Olimpia Regium, IC Futsal e Bagnolo ai playoff. La vittoria sulla Sangio garantisce il primato aritmetico de Il Rotino nel girone F: Poggibonsese, Futsal Siena, San Giusto e la stessa Sangio ai playoff. Il girone G non è ancora del tutto chiuso: Cobà, Corinaldo, Torronalba e ai playoff: Buldog (che il 23 recupererà la sfida con l’Alma Juventus Fano) Pesaro e quel Fano che supera l’Eta portandosi a -1 dai rossiniani (sconfitti ad Ancona) ancora in corsa per i due posti rimasti a disposizione per i playoff. Una sola squadra in testa al dantesco girone H: è l’A&S, vincente e convincente contro la Chaminade, a differenza del CUS Molise, battuto nel big match dal Pescara, mentre il Real Dem giocherà il 25 con l’Area L’Aquila.

SORPASSI – La B&A Sport Orte doppia l’Olimpus nel match clou del girone L e rimane a punteggio pieno, come l’Asti. Savio ai playoff nonostante la sconfitta con la Virtus Aniene 3Z. Che si giocherà il terzo posto con la Lazio nell’ultima giornata della stagione regolare. Girone girone M mozzafiato: la Cioli Ariccia Valmontone cala il poker con il Ferentino e opera il sorpasso ai danni di un Axed Latina sconfitta da una Brillante ancora in corsa per gli ultimi due posti disponibili per i playoff. Nel girone N, il San Paolo Cagliari capolista giocherà il 25 in casa del Leonardo: a -3 c’è un Futsal Futbol Cagliari che martedì riceve l’Ossi e vuole tenere aperto ogni scenario in vista dello scontro diretto di domenica prossima con i biancoverdi; tutto facile per il Sestu, Cagliari 2000 di misura sulla Med. Il Lollo Caffè Napoli, già vincitore del girone P, archivia in fretta la delusione per la mancata qualificazione in Final Eight preparandosi nel migliore dei modi (4-1 all’Alma Salerno) per la corsa allo scudetto; Marigliano ai playoff grazie al blitz sul campo del Pomigliano, il Torre del Greco, invece, cade al cospetto degli Stregoni e ora mantiene soltanto due punti sulla Feldi Eboli. Che piega il Sandro Abate e può ancora sperare. Lo scontro diretto vinto con il Real Rogit, ipoteca il primato del Cataforio nel girone R, Bernalda, Real Rogit Rogit e Or.sa Aliano ai playoff, l’ultima formazione a continuare la stagione nella corsa al tricolore potrebbe essere il Policoro, che si aggiudica lo scontro diretto in casa della Polisportiva Futura e ora è +2. Nel girone S: il Capurso esulta a braccia alzate, perché supera l’Atletico Cassano e, soprattutto, per il pareggio fra il Noicattaro e Cisternino certo del secondo posto. Ai playoff anche Azzurri Conversano e Sammichele. Nel girone T, il posticipo del 25 tra Bisceglie e Barletta è l’ultima chiamata per i padroni di casa nel tentativo di riaprire la sfida per il primo posto: gli ospiti, infatti, sarebbero certi di chiudere la stagione regolare al comando uscendo imbattuti dal match con la rivale diretta.; Eraclio e Canosa, nel frattempo, sfruttano i rispettivi turni casalinghi per battere, rispettivamente, Giovinazzo e Salinis. Nel girone V, Maritime, con il primo posto già in tasca, va in doppia cifra con il Catania; Meta e Mabbonath vincono entrambe, così il secondo posto verrà stabilito nei restanti 40′ effettivi; ai playoff Mascalucia e Lubrisol Regalbuto.


Ufficio stampa Divisione