skin adv

Heracles, per la C1 manca un punto: doppio Mella, 5-0 all'Accademia

 15/04/2018 Letto 181 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





Con un netto 5-0, l’Heracles coglie l’undicesima vittoria casalinga, mantiene inalterato il distacco di tre punti con il Città di Anzio e condanna la malcapitata Accademia Sport alla retrocessione diretta. Al team del duo Macari&Corona manca un solo punto, da conquistare nell’ultima giornata contro il Flora, per festeggiare la promozione diretta in C1. 

PRIMO TEMPO - Nel primo tempo la prima occasione è dell’Heracles, grazie ad uno spunto di Corona che, però, si fa parare il tiro da posizione favorevole. L’Accademia, che deve sperare in una vittoria per mantenere accesa la fiammella dei play-out, cerca di rendersi pericolosa in contropiede, ma la difesa dell’Heracles è attenta e non soffre particolarmente. Il forcing dell’Heracles aumenta col passare dei minuti e si concretizza al 15’ grazie a Conte, tra i migliori in campo, che sul secondo palo deposita in rete l’assist di Bisecco. Gli scauresi continuano ad attaccare costringendo spesso l’Accademia al fallo. Al 20’, raggiunto il bonus, l’arbitro decreta un tiro libero per l’Heracles. Bisecco dal dischetto è infallibile e porta i suoi sul 2-0. Al 26’ Mella spreca una clamorosa occasione dopo una splendida azione corale. Allo scadere l’Accademia potrebbe dimezzare le distanze su tiro libero, ma Petrella si oppone di piede.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa l’Heracles non abbassa la concentrazione e trova al 5’ la rete del 3-0 con Mella che si libera del diretto avversario e supera il portiere avversario con un preciso tiro sotto la traversa. L’Accademia è alle corde e l’Heracles ne approfitta. Al 10’ Ferrara, in giornata di grazia, dopo aver anticipato il pivot ospite, serve un preciso assist a Conte che trova Mella sul secondo palo per il 4-0. Lo stesso Ferrara, qualche minuto dopo, si fa trovare pronto in area e con un tap-in vincente realizza il 5-0. L’Accademia tenta il tutto per tutto con la carta del portiere di movimento. L’Heracles non si fa sorprendere difendendo con ordine e chiudendo gli spazi. Petrella si rende protagonista di tre ottimi interventi, mantenendo inviolata la propria porta per la seconda partita consecutiva e per gli ospiti si concretizza lo spettro della retrocessione diretta.

BISECCO - “La partita era delicatissima” ha dichiarato Bisecco a fine gara. “L’Accademia ha giocato al massimo per evitare di retrocedere e noi siamo stati molto bravi a condurre la gara aspettando il momento giusto per colpirli. Anche oggi abbiamo dimostrato una solidità granitica e non a caso siamo la miglior difesa del campionato. Ci manca un punto per coronare un sogno dopo una stagione in cui siamo andati oltre ogni aspettativa. Sarà indispensabile lavorare quest’ultima settimana col massimo impegno insieme a mister Treglia, perché a Flora è vietato fallire”.


Angelo Petrella
Ufficio Stampa ASD Heracles




COPIA SNIPPET DI CODICE