skin adv

Santa Gemma, è ancora C2. Ricci: "Credo nel lavoro. Comitato, chiedo rispetto"

 07/05/2018 Letto 459 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    P.G.S. SANTA GEMMA





La stagione dell'Asd Pgs Santa Gemma è terminata con la vittoria sulla Tevere Remo per 4-3 nel playout. A fare il punto è Claudio Ricci, allenatore della squadra.

Mister, un bilancio su questa stagione?
"È stata una buona annata. Sicuramente potevamo fare di più, ma abbiamo stravolto tutto: staff tecnico, inserito giocatori giovani, rivoluzionato metodi di allenamento e gioco. Abbiamo pagato lo scotto di questo cambiamento nel girone d’andata, facendone però poi uno di ritorno con media punti da playoff. Non siamo riusciti ad evitare il playout anche per situazioni strane. A tal proposito, faccio i complimenti all’Asd L’Airone, che per il secondo anno consecutivo si è trovata a giocare all’ultima giornata con squadre coinvolte in obiettivi importanti, senza aver nulla da chiedere. Hanno dato il massimo e vinto entrambe le partite. Purtroppo, in altri campi, non è stato così".

Progetti per il futuro?
"Per la prossima stagione, stiamo cercando di allestire una rosa giovane che possa puntare alle prime 5-6 posizioni. Credo fortemente in questo gruppo e nel lavoro che, prima o poi, paga sempre".

Siete stati coinvolti in episodi particolari in questa stagione.
"Finisco volendo fare un appunto al Comitato. In questo campionato ho assistito a situazioni surreali: attese per ricorsi vinti e non vinti durate 6 mesi, abbiamo giocato contro una squadra la quale avrebbe dovuto avere un giocatore determinante squalificato, che ha però potuto giocare a causa del ritardo dell’arrivo di un comunicato. Chiedo rispetto anche per queste categorie, composte per la maggior parte da persone che fanno sacrifici senza ricevere nemmeno un euro di rimborso".


Ufficio Stampa PGS Santa Gemma




COPIA SNIPPET DI CODICE