skin adv

Special Finals, vivere una favola da playoff scudetto: il Gigante e il Piccoletto

 25/05/2018 Letto 169 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE




C'era una volta, in un tempo neanche poi così lontano, un Gigante e un Piccoletto, che decisero di dare fuoco alle polveri nella battaglia per il 35esimo scudetto. La favola di Borja Blanco e Jonas comincia da qui.

11 E LODE - L'asso spagnolo, campione d'Italia al debutto in Italia (con tanto di brutto infortunio) ai tempi della Marca, "riaccoccia" i resti della Luparense aprendo le marcature in gara-1 dei quarti. Il "torero" di Mostoles quando incontra il Latina vede rosso, così si porta a casa il pallone per il suo hat trick al PalaBianchini e mandando i sei volte campioni d'Italia in semi. Il laterale iberico si ripete anche nella semi tutta veneta, partecipando alla passerella patavina di gara-1 e trasformandosi in un autentico cecchino a Dosson, segnando su tiro libero e su rigore, decisivo nuovamente per la conquista della settima finale di fila dei Lupi. Se BB3 comanda la classifica dei top scorer dei playoff con 6 reti, Jonas è lì a un passo dallo spagnolo. Il Piccoletto, che fa rima con Folletto (di Blumenau), è stato capace di caricarsi sulle spalle un'Acqua&Sapone a tratti irriconoscibile nei quarti, sia in gara-1 sia a Pesaro. Pescaresi sempre sotto nella ripresa con l'Italservice? Tranquilli, tanto c'è Jonas: tris a Chieti, gol del decisivo sorpasso al PalaFiera. Rimane all'asciutto in gara-1 della serie con il Real Rieti, poi il Folletto italo-brasiliano riappare al PalaMalfatti, spegnendo definitivamente le speranze sabine di andare alla "bella". Undici reti in due: il Gigante e il Piccoletto stanno vivendo una favola in questi playoff scudetto. E non hanno nessuna intenzione di svegliarsi.

Pietro Santercole




COPIA SNIPPET DI CODICE