skin adv

#SerieBFutsal, 16 capolista: Imolese e Fuorigrotta in compagnia. Melilli da solo

 20/10/2018 Letto 481 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Sedici capolista a punteggio pieno dopo tre giornate di campionato della #SerieBFutsal. Nei girone A, D ed F comandano in tre. Il gruppo H è nelle mani dell'Assoporto Melilli, unica a guidare in solitaria. Copertina dedicata a Pavia-Avis Isola: benvenuti al festival del gol.

GIRONE A - Tre, come le giornate di campionato. Tre, come le squadre ancora a punteggio pieno. Saints Pagnano e Carmagnola vincono in trasferta dando entrambe due reti di scarto a Videoton Crema e Rhibo Fossano, mentre al luna park del gol si diverte solo il Pavia, capace di vincere con l'Avis Isola in un incontro da 21 reti. Riscatto Cornaredo nel derby con il Domus Bresso. Prima sorrisi per Savigliano e Lecco. Che sfruttano il fattore casalingo, rispettivamente contro Bergamo e Aosta.

GIRONE B - Quella strana coppia è sempre in testa al girone B. Imolese e Maccan Prata vanno a braccetto, vincono entrambe in trasferta, chi imponendo il primo stop al Città di Mestre, chi aggiudicandosi lo storico derby friulano di Pordenone. L'imbattuto Miti Vicinalis compie uno dei cinque blitz doppiando lo Sporting Altamarca e restando a stretto contatto con la vetta della classifica. Anche l'imbattuta Fenice è corsara sul campo del Sedico; In casa vince solo il Cornedo, che si aggiudica la sfida berica con il Vicenza. Primo sorriso per il Canottieri Belluno, con tanto di "clean sheet".

GIRONE C - Tutto invariato lassù, anche nel girone C. OR Reggio Emilia e il sorprendente Città di Massa calano delle sestine vincenti, una nel derby con il Sant'Agata, l'altra con la matricola Athletic Chiavari. Solo il Futsal Cesena regge il passo delle battistrada, aggiudicandosi il posticipo con tutto romagnolo con il Pro Patria San Felice. Chi gioca in casa ha la meglio, almeno in 4 casi su 6, fra cui il Montecalvoli, che gioca a 5 con l'Elba. Mattagnanese fa rima con Sangovannese: le uniche a imporsi in trasferta, nella sfida tutta toscana con la Poggibonsese e  casa Bagnolo.

GIRONE D - Cln Molise e Faventia raggiungono immediatamente quei Buldog che avevano aperto la terza giornata del girone D battendo la Vis Gubbio nell'anticipo. Sanginario continua a sorprendere e s'impone anche ad Ancona con il Cus, i manfredi non hanno problemi a superare i perugini del Gadtch. Il Città di Chieti, comunque, è lì, a portata di tiro con il poker rifilato al Corinaldo. Capurso si prende il bis con il suo Real Dem contro l'Eta Beta e va a braccetto con la Chaminade, che si riscatta sconfiggendo la matricola ascolana Futsal Askl.

GIRONE E - Ora sono in tre a comandare il girone E della cadetteria. David Ceppi regola Paolo Forte: l'Active Network vince lo scontro al vertice con il Forte Colleferro e rimane a punteggio pieno con Atletico New Team e Italpol, entrambe a valanga contro i malcapitati Club Roma Futsal e San Paolo Cagliari. Rinviene su, forte, il Cagliari di Podda, corsaro sul campo dello Sporting Juvenia, senza subire reti. La Fortitudo Pomezia torna al successo, di misura, sullo United Aprilia. Primo successo, infine, per il Foligno, che espugna l'impianto del Savio.

GIRONE F - Nell'unico raggruppamento senza capolista a punteggio pieno, si è formato un terzetto: Giovinazzo, Real San Giuseppe e Futsal Fuorigrotta. Chiereghin voleva continuità. E la ottiene nel rotondo successo con il Volare Polignano. Magalhaes e Florio vanno a vincere in trasferta: chi sull'ostico campo del Manfredonia, chi regolando il Futsal Capurso. Cade, invece, il Molfetta, sorpresa a Salerno da un'Alma al primo successo in campionato. Buon momento dello Junior Domitia, che non dimenticherà il blitz con l'Apulia Food Canosa: è il primo nel futsal nazionale.

GIRONE G - Lo scontro al vertice vinto dal Magic Crati Bisignano a Matera con il Futura, porta un duetto a issarsi in vetta al girone G. Già, anche il sorprendente Ruvo sbanca Taranto e concede il tris. L'imbattuto Spadafora archivia in fretta la delusione per l'eliminazione in Coppa Divisione (ai supplementari col Cataforio) imponendosi ad Altamura. Anche il Real Team Matera si impone fuori casa (con il Diaz Bisceglie), nel proprio impianto vince solo il redivivo Bernalda, sull'ottovolante nel derby lucano con il Guardia Perticara. Pari e patta fra Aliano e Paola.

GIRONE H - Una sola squadra, infine, al comando del girone H. E' il Melilli, vittorioso a Catania in una delle tante sfide siciliane. Chi sull'isola perde il primato è il Futsal Polistena, caduto a Mascalucia. Così, all'inseguimento dell'Assoporto, ora, c'è la premiata ditta Cataforio-Mabbonath: una trova il settebello alla fine dell'Arcobaleno, l'altra vincente nel derby siciliano con l'Akragas. Torna il sorriso in casa Regalbuto grazie successo sull'Agriplus Mascalucia. Acuto, il primo, del Real Parco contro il fanalino di coda Polisportiva Futura.

Ufficio stampa Divisione