skin adv

Breganze, Alves studia il Montesilvano: "Miglioriamo e giochiamocela"

 08/11/2018 Letto 57 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL BREGANZE





Dopo una settimana da paura, in cui il Breganze è riuscito a portare a casa un bottino di 7 punti, le ragazze del duo Zanetti-Centofante, dopo un po' di meritato riposo, sono tornate al lavoro. Lo 0-0 di Cagliari dopo diverse peripezie dovute a questioni logistiche, è andato in archivio. La testa ora è solo al big match di sabato, attenzione a giorno e ora, alle 18 al PalaSarcedo in cui le biancorosse sfideranno la corazzata del Montesilvano. 13 punti per entrambe le formazioni che in classifica sono appaiate in seconda posizione, ma attenzione alle abruzzesi che hanno davvero un potenziale immenso. Appuntamento con tutti i tifosi al Palazzetto, ci sarà bisogno anche di voi! Nel frattempo a commentare l'ultima settimana e la sfida con il Montesilvano è Ana Alves.

La scorsa è stata una settimana davvero intensa: 3 partite in 7 giorni, 2 vittorie e un pareggio. Bilancio positivo o c'è qualche rammarico?
"Alla fine credo che possiamo dire che sia un bilancio positivo: 7 punti in 3 partite è un bottino importante, anche se ovviamente noi avremmo voluto vincerle tutte".

Quale delle tre partite ti è piaciuta di più e perché?
"Sono state tre partite diverse tra loro, però se devo nominarne una solo direi quella contro il Bisceglie. Abbiamo davvero messo tutto in campo, abbiamo affrontato bene la partita, e poi a casa nostra insieme ai nostri tifosi è stato ancora più bello".

Come sta andando la settimana? Avete riposato? Su cosa state lavorando?
"Sta andando bene. In questa settimana stiamo lavorando per affrontare la partita di sabato, correggendo gli sbagli della settimana scorsa. Abbiamo avuto tempo per recuperare adesso pensiamo solo a sabato, studiando l'avversario, migliorando il nostro gioco per arrivare al match contro il Montesilvano pronte".

Sei una delle nuove arrivate. Ora che ti sei ambientata, ti trovi bene a Breganze? Perché?
"Mi trovo benissimo, abitare in un paese piccolo all'inizio mi ha fatto strano, però adesso mi sono abituata. La società è fatta di persone buone, di persone che al di là dello sport guardano anche al benessere di ogni singola giocatrice. C’è tanto a livello umano quindi abbiamo tutto quello che vogliamo per stare bene ed essere felici in questo posto".

Cosa ti piace di più di questa squadra e in cosa dovete migliorare?
"In questa squadra la cosa più importante è il gruppo: abbiamo costruito un bel gruppo, questo ci servirà tantissimo per tutto il campionato. Abbiamo tanto da migliorare, come qualsiasi squadra, siamo tante giocatrici nuove che non hanno mai giocato insieme quindi ancora dobbiamo conoscerci meglio dentro al campo. Però ci stiamo lavorando per crescere partita dopo partita".

Sabato arriva la corazzata Montesilvano. La prima sfida contro una top della stagione. Che partita ti aspetti?
"Sarà una partita difficilissima, siamo consapevoli della qualità del Montesilvano, un vero squadrone, però vogliamo giocarcela con tutte, e metteremo tutto quello che abbiamo per fare una bella partita".

Come dovete affrontarla per portare a casa un risultato positivo?
"Dobbiamo avere tanto, tanto rispetto, ma zero paura".

Guardando più in generale: dopo due mesi di campionato chi vedi favorite?
"Montesilvano, Salinis, Kick Off e Real Statte".

Quale credi possa essere il ruolo del tuo Breganze?
"Il Breganze è una squadra che di tutto farà per giocarsela con tutte. Abbiamo i nostri obiettivi ben chiari e il PalaSarcedo, la nostra “casa”, sarà il nostro campo di guerra e non sarà facile per nessuna squadra giocare lì".


Ufficio Stampa Futsal Breganze




COPIA SNIPPET DI CODICE