skin adv

Kaci ne fa tre, il Velletri ritrova il sorriso: poker al Casal Torraccia

 10/12/2018 Letto 269 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIGOR CISTERNA





Dopo tre sconfitte di fila, il Velletri torna alla vittoria. Lo fa contro il Casal Torraccia, con un successo rotondo che non lascia spazio a discussioni. Nonostante l’assenza di Maicol Montagna, la formazione biancoblù ha ritrovato bomber Kaci e capitan Bongianni tra le sua fila. Niente da fare per il Casal Torraccia, che era venuto a Velletri con l’intenzione di sfruttare al meglio la serie negativa dei veliterni e vista la situazione precaria di classifica ha immaginato la possibilità di tornare a casa con qualche punto. Velleità che nei primi momenti di gioco avevano anche preso piede, soprattutto nella prima parte del primo tempo quando i romani si sono ritrovati in vantaggio. Subito il gol, però, il Velletri non si è disunito, ha mantenuto la calma e ha cominciato a macinare gioco, sostenuto dal caloroso pubblico di casa. La serie di cambi del roster e il continuo giro palla hanno permesso al Velletri di raggiungere il pareggio con il ritorno al gol di bomber Kaci. Il pari frenava il Casal Torraccia e metteva fiducia al Velletri che riusciva ancora a trovare la via del gol di nuovo con Kaci, ribaltando la situazione, portandosi meritatamente in vantaggio. Sul risultato di 2 a 1 si chiudeva la prima frazione di gioco. Nella ripresa il Velletri aspettava sornione gli avversari nella propria metà campo, forte del vantaggio acquisito. I romani comunque ci provavano e in un paio di occasioni Ludovisi si esaltava evitando il gol. Il Velletri su una ripartenza con bomber Kaci fissava il risultato sul 3 a 1. Il Casal Torraccia ci provava, ma il Velletri sfruttava al meglio il tiro libero che la direzione di gara assegnava ai locali, dopo che i romani avevano già collezionato ben 5 falli. Dal dischetto del tiro libero arrivava Andreoli che con sbagliava. 4 a 1 e partita chiusa. A nulla serviva il forcing dei romani anche con il portiere di movimento, che non impensieriva il roster veliterno che mancava anche un altro tiro libero allo scadere dell’incontro. Con questa vittoria e con la sconfitta dell’Atletico Anziolavinio, il Velletri ora è a due punti dalla vetta riconquistata dal Cisterna. Sabato i biancoblù saranno di scena ad Ostia, anche questa una gara importante nella quale il Velletri non può distrarsi.    


Ufficio Stampa Velletri





Pubblicità