skin adv

15esima di C1: Velletri col Vallerano. Carbognano: dopo la festa, il Real Ciampino

 10/01/2019 Letto 353 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





Il trionfo del Carbognano nella Final Four di Coppa Lazio ha scritto il primo capitolo del 2019 della C1, che, smaltite le riflessioni della sosta natalizia, prepara il ritorno in campo al gran completo. Il lunghissimo inverno della categoria regina prosegue con il quindicesimo turno di campionato: gennaio sarà un mese oltremodo importante, iniziarlo nel modo giusto è d’obbligo per tutti.

GIRONE A - Ci sono i dolci nella tradizione calza della Befana per il Velletri: il 7-4 esterno alla Virtus Ostia Village nel recupero della tredicesima giornata permette a Montagna e soci di restare momentaneamente da soli in vetta al girone A, a +3 sull’EcoCity Cisterna. Il team di Abagnale, dopo la delusione di Pomezia, riparte da Colli Aniene, dove la Vigor Perconti è in serie positiva da tre gare, mentre i castellani attendono quel Vallerano che si è dimostrato capace di mettere in difficoltà chiunque. La corsa playoff è infuocata: l’Anziolavinio, dopo un dicembre altalenante, chiede strada al Real Stella, il Real Terracina, quarto, riceve la visita un Castel Fontana in difficoltà (si gioca a campi invertiti). Il Città di Anzio per ora è quinto, ma deve recuperare due gare: Pisano ospita lo Spinaceto e vuole evitare cali di tensione. Al PalaCesaroni c’è l’interessante Genzano-Fidaleo Fondi: la banda Di Fazio, per aspirare ai piani alti, ha bisogno di continuità, la stessa che serve al team di Fratini per risalire la china. Occhio a Casal Torraccia-Ostia Village, appaiate a quota 18: Romagnoli punta sul fortino Parco dei Pini, i lidensi non vincono da metà novembre.

Clicca QUI per la quindicesima giornata del girone A

GIRONE B - Dopo una storica Epifania, il Carbognano si rituffa in stagione regolare con il morale alle stelle e un primato da difendere: i gialloverdi di Cervigni fanno tappa a Ciampino, sul campo di un Real che, archiviata l’esperienza F4, sogna il successo della svolta definitiva. Lassù c’è anche l’Albano, protagonista del clou nel fortino del Real Fabrica: i viterbesi inseguono a -3 la coppia di battistrada insieme alla Nordovest, attesa dalla trasferta di Cisterna con la Vigor. Il Poggio Fidoni ha chiuso il 2018 in crescendo ed è ai piedi della zona playoff: Luciani non vuole fermarsi, ma necessita di battere ancora il suo passato, quello Sporting Hornets a secco da sei turni. Umore simile in casa Pro Calcio: Galante ha vinto quattro delle ultime cinque, all’orizzonte l’insidia Cortina. Chi ha frenato è l’Aranova, che spera di ritrovare i tre punti con il CCCP, TC Parioli-Virtus Fenice è il scontro salvezza da non sbagliare. Già, perchè l’inverno caldo della C1 è un’eruzione di emozioni, ma anche una tempesta di pericoli.

Clicca QUI per la quindicesima giornata del girone B


Francesco Carolis





Pubblicità