skin adv

Noci, la legge della capolista: Moraca-De Brito, 2-0 alla Fulgor Octajano

 11/02/2019 Letto 101 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NEW TEAM NOCI





Preziosa vittoria della puroBIO cosmetics Noci che, al “PalaFiore” di Noci, vince lo scontro diretto con la Fulgor Octajano per 2-0, consolidando il primo posto in classifica. Una prestazione di carattere delle padrone di casa che hanno tenuto testa ad una squadra ben attrezzata, mettendo così in cassaforte altri tre punti.

PRIMO TEMPO - In questa gara, mister Massimo Monopoli sceglie il solito quintetto iniziale: Balestra tra i pali, Moraca, Quarta, Gomez e De Brito. Il tecnico campano Vincenzo Iamunno, invece, schiera: Lanza in porta, Rapuano, Razza, Ponticiello e Fiengo. La partita entra nel vivo dopo neanche un minuto: De Brito serve Moraca che si accentra e calcia un rasoterra sul primo palo che vale l’1-0. Passano 5’ ed è Intini a tentare la conclusione che viene respinta dalla difesa dell’Octajano. Il quintetto ospite si fa vedere al 9’ con una conclusione dalla sinistra di Mansi che costringe Balestra alla respinta con i piedi. La puroBIO si dimostra più convincente, fa girare bene palla e arriva spesso nell’area difesa da Lanza, ma senza concretizzare il raddoppio. Il primo tempo si chiude con le nocesi avanti di una sola lunghezza.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa sono ancora le padrone di casa a dettare i ritmi del match. Al 9’ arriva il gol del raddoppio: Fatiguso mette un perfetto assist per la testa di De Brito che, a due passi dalla porta, si fa trovare pronta e appoggia in rete. Le biancoblu non si fermano e continuano ad attaccare con Sportelli che sfiora il gol in due occasioni. Al 13’, invece, l’azione solitaria di De Brito viene fermata dall’estremo difensore ospite. La Fulgor risponde con la conclusione di Rapuano sul secondo palo che si spegne a lato di un soffio. Al 17’ è ancora Lanza a evitare il gol respingendo il tiro di Gigante. A 1’16” dalla sirena mister Iamunno gioca con Razza quinto di movimento. La puroBIO gestisce bene il finale. La compagine dell’Octajano prova a battere Balestra fino all’ultimo secondo con Fiengo che a 2” dalla fine, sugli sviluppi di una rimessa laterale, scheggia il palo. La partita si chiude con la vittoria della puroBIO che tornerà in campo il 24 febbraio prossimo in casa del Città di Taranto. 


Ufficio Stampa puroBIO cosmetics Noci