skin adv

#Under19Futsal: Asti e Siena, braccia al cielo. Aniene 3Z, Latina e Aprilia ai playoff

 17/03/2019 Letto 502 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Al netto di tre recuperi – tra cui Imolese Kaos-Italservice Pesaro, decisivo per le sorti del raggruppamento G -, la stagione regolare del campionato Under 19 si conclude nella terza domenica di marzo con un turno finale da brividi: definite sia le formazioni che accedono direttamente ai sedicesimi dei playoff scudetto sia coloro che dovranno passare per la fase preliminare della post season.

COLPO DI RENI La tiratissima corsa al vertice del girone A si decide a favore dell’Orange Futsal: il roster astigiano, tra i partecipanti all’imminente Final Eight di Coppa Italia, bussa 13 volte in casa del Rhibo Fossano, all’Aosta, in svantaggio negli scontri diretti, non basta superare la L84 e chiudere a pari punti con il team di Patanè per prendersi lo scettro. Il San Carlo sbanca Pavia e difende la piazza d’onore del girone B, tenendosi dietro l’OR Reggio Emilia, il quinto posto va all’Athletic. Nel girone C, dominato da un Real Cornaredo che resta imbattuto, il Cardano batte il Bergamo e stacca l’ultimo pass per la post season, mentre il Lecco pareggia in casa della Chignolese ed è terzo. Ribaltone conclusivo nella griglia playoff del girone D: il Vicenza cade col Giorgione e scende dal podio, subendo il sorpasso sia dell’Arzignano che dell’Olympia Rovereto. Nel girone E, la Fenice cala il poker sul campo dell’Altamarca, scavalcato dal Maccan Prata, mentre un Villorba da 10 e lode travolge il Canottieri Belluno e difende il secondo posto. L’arrivo in volata del girone F premia il Siena Nord, che si impone in extremis nella trasferta con la Mattagnanese, il Pistoia si assicura i playoff grazie all’acuto sul Grosseto. Nel girone G, l’Imolese Kaos, corsara con il CUS Ancona, avrà due risultati su tre nello scontro al vertice di martedì 19 con l’Italservice Pesaro, che mostra i muscoli ai Buldog Lucrezia e resta a -3. La Tombesi Ortona regola la Vis Gubbio e vince il duello a distanza nel girone H con il Foligno, al quale non basta il successo sul Gadtch per accedere ai playoff.

 

SOGNO REALIZZATO La bagarre per i tre biglietti playoff che restavano da assegnare nel girone L fa sorridere l’Aniene 3Z, a segno nel fortino della Cioli, ma anche il Lynx Latina: i pontini pareggiano nello scontro diretto di Aprilia con la United, dentro anche grazie al k.o. interno del Pomezia con il Ciampino. Nel girone M, il pokerissimo al Savio permette al Real Rieti di chiudere dietro alla Roma e lasciarsi alle spalle la Lazio, l’Italpol regola 9-2 lo Sporting Juvenia e opera all’ultima curva il sorpasso che vale la post season. Nel girone N, l’Ichnos si fa battere dal San Paolo, la Futsal Futbol Cagliari piega il Sestu e centra il quinto posto. Nel girone P, in attesa delle decisioni del Giudice Sportivo su Sandro Abate-Napoli, la Feldi Eboli si issa a quota 46 con il 2-1 di Salerno. L’ultima qualificata ai playoff del girone R è il Bernalda, che coglie il punto della sicurezza con il Real Rogit. Nel girone S, festeggiano Atletico Cassano, Real Team Matera e Sammichele, che vincono in trasferta, restano fuori dalla post season, invece, sia il Signor Prestito CMB che l’Itria. Nel girone T, posizioni cristallizzate tra Eraclio, Futsal Bisceglie e Aquile Molfetta, il blitz di Manfredonia permette al Giovinazzo di volare ai playoff. Nel girone V, Meta, Maritime e Catania, già certi dei rispettivi slot sul podio, chiudono con un successo, il Melilli, intanto, rimane a +1 sul Mabbonath prima del recupero di martedì che deciderà il quarto posto.


Ufficio Stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità