skin adv

L'ascesa del Real Cefalù. "La forza primaria sta nel gruppo dirigenziale"

 15/04/2019 Letto 120 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL CEFALU





Otto anni di storia, otto anni di successi, questo è il Real Cefalù. Una società nata nel febbraio del 2011 da un gruppo di amici che hanno deciso di puntare su uno sport nuovo a Cefalù. Nella stagione 2011/2012 la prima partecipazione ad un campionato, quello di Serie D centrerà i play off dopo essersi piazzato al 4^ posto in campionato ma verrà eliminato in semifinale.
 
LA SCALATA La stagione successiva è quella che darà la rapida scalata, in tre stagioni la realtà cefaludese si trova catapultata in Serie B nazionale dopo aver vinto i campionati di Serie D, C2 e C1. Le due stagioni in serie B hanno visto protagonista la squadra normanna che in entrambi i campionati ha raggiunto il 2° posto in regular season ma è stata sconfitta ai playoff. Nell’aprile del 2018 conquista la matematica vittoria del campionato di serie B girone H e per la prima volta nella storia dello sport cefaludese si appresta ad affrontare il secondo campionato a livello nazionale, la serie A2. Negli anni molti personaggi di questo sport si sono avvicendati nel rooster cefaludese, calcettisti che oggi giocano nella massima serie nazionale. Non dimentichiamo Stefano Castiglia, uno dei padri fondatori del Real, oggi delegato assembleare della Divisione calcio a 5 in FIGC, il più giovane della storia della Laga Calcio. Oggi siamo qui, distanti otto anni da quel giorno che sancì la costituzione di questa REALtà ormai affermata che raccoglie successi oltre che sui campi di gara anche sui social con oltre 7000 followers su facebook e oltre 1600 su instagram. Con la prima partecipazione al secondo campionato nazionale della squadra di mister Nino Rinaldi che con i suoi formidabili ragazzi capitanati da uno straordinario Pedro Guerra, si giocherà un posto per i play off promozione nelle ultime due giornate di campionato in trasferta contro Pistoia e l'ultima in casa contro l'Olimpus Roma il giorno 27, che porterà la squadra vincitrice nell’Olimpo del futsal nazionale, la serie A!
 
COSTRUIRE E UNIRE Stefano Castiglia: “La forza primaria di questa società in questi anni è stata il gruppo dirigenziale che ha saputo costruire e soprattutto unire. Un altro grande successo di questa società è sicuramente il reparto corse, ramo importantissimo cresciuta nell’ambito motoristico che ha tra i suoi tesserati piloti di spicco cefaludesi e madoniti”.
 
Ufficio stampa Real Cefalù




Pubblicità