skin adv

L'Olimpus chiude con un pari. Fede Di Eugenio: "Stagione positiva"

 28/04/2019 Letto 146 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    OLIMPUS





Pareggio all'andata e pareggio al ritorno tra Olimpus Roma e Real Cefalù. Allo 0-0 di Roma fa da contraltare l'1-1 maturato in Sicilia. Al vantaggio di Di Maria al termine della prima frazione di gioco ha risposto a 1' dalla fine del match Federico Di Eugenio. Proprio con il capitano dell'Olimpus analizza il match odierno e traccia un bilancio della stagione.

PARTITA TIRATA "Quella di oggi è stata una bella partita da parte di entrambe le squadre - spiega - nonostante i giochi siano chiusi, nessuna delle due ha mollato o voluto fare brutta figura. Anche sotto il punto di vista del gioco è stato veramente piacevole. E' stata una partita tirata, aperta fino alla fine e, per fortuna, abbiamo trovato il pari a un minuto dal termine". Similitudini e differenze con il match di andata? "La gara è stata abbastanza simile ma più aperta di quella dell'andata. Entrambe le squadre hanno avuto diverse occasioni e dato spettacolo. Questo significa che tutti tengono a fare bene nonostante il campionato sia finito". E' arrivato il momento di fare un punto sul campionato disputato dalla formazione romana: "Oggi la stagione dell'Olimpus finisce in maniera anche positiva, perché contro tutte le aspettative ci siamo salvati mettendo in campo tutto. C'è stato sempre massimo impegno da parte dei ragazzi e del-lo staff, mai nessuno ha gettato la spugna e questo ci ha permesso di confermarci in Serie A2. Ovvio, tutti avremmo sperato di poter fare qualcosa in più ma con un campionato più impegnativo di quello passato, problematiche fisiche e tante situazioni che si sono presentati nell'arco della stagione, costringendoci a giocare a ranghi ridotti, posso dire che possiamo essere soddisfatti di quello che abbiamo fatto. La soddisfazione più grande è vedere ragazzi al secondo anno di A2 che si comportano da veri uomini, non gettano mai la spugna e ti fanno sentire orgoglioso di loro dovunque tu vada a giocare in giro per l'Italia".

Ufficio stampa Olimpus Roma





Pubblicità