skin adv

Super Italservice, linea Colini: "Bisogna dare continuità a certe prestazioni"

 15/05/2019 Letto 176 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    PESARO





Ci sono partite che durano un tempo, o poco più. Grazie a una frazione sontuosa, la prima, l'Italservice Special Edition schianta con irrisoria facilità quel Real Rieti che solo qualche giorno prima aveva costretto il Pesaro ai supplementari, passando a condurre 2-0 le semi scudetto.
 
L'ANALISI "Siamo stati bravi ad approfittare degli episodi iniziali: il rosso a Micoli e il nostro vantaggio". Colini anticipa a sorpresa il time out, spiega la nuova situazione che i biancorossi andranno a incontrare, tutto fila liscio. "Primo tempo alla grande - analizza lo Special One, ai microfoni di Sky - nella ripresa siamo stati un po' imbarazzati dal loro 5vs4". Le reti di Kakà e Chima e il parziale dimezzato (da 4-0 a 4-2) sono un fuoco di paglia, l'Italservice vince 7-2 in scioltezza, con un ottimo Taborda, un Mancuso dal piede caldo e un Canal sempre più primus inter pares. "Siamo stati bravi a chiuderla - continua Fulvio Colini - ma non è affatto finita. A Genzano (venerdì, ndr) troveremo un Rieti tosto e voglioso di riscatto". Ecco la linea da seguire. "Ai playoff bisogna dare continuità a certe prestazione". Parola di un quattro volte campione d'Italia.
 
Pietro Santercole




Pubblicità