skin adv

#futsalmercato Lazio, la prima conferma è Rebe: "Vorrei vincere la Coppa Italia"

 18/05/2017 Letto 366 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    S.S. LAZIO





In stagione ci ha fatto balzare sui seggiolini dei Palasport di tutta Italia, ci ha fatto strabuzzare gli occhi con alcune delle sue “magate” di tacco, ci ha fatto urlare di gioia. Purtroppo, qualche noia di troppo al ginocchio non le ha permesso di concludere la stagione al massimo delle sue possibilità, ma Rebeca Hermida Montoro è un patrimonio che la Lazio non vuole lasciarsi sfuggire: è lei la prima riconferma ufficiale della S.S. Lazio C5 per la stagione 2017/2018.


REBE - “Non è stato un anno facile sul piano personale – racconta la spagnola -. Sono arrivata ad ottobre e quaranta giorni più tardi mi sono fatta male: quell'infortunio ha condizionato tutto il resto della stagione. Ho stretto i denti, giocando sopra il dolore per molto tempo, ma prima della Coppa ho avuto un'altra ricaduta. La sensazione è quella di essere riuscita a giocare solo quattro-cinque partite come avrei voluto. Ho provato a recuperare per i playoff, ma purtroppo non ci sono riuscita: certamente è stato l'anno più brutto da quando gioco”. Un anno duro, che però non le ha negato la possibilità di incitare le sue compagne fino all'ultimo secondo, sempre in panchina, sempre al loro fianco. “Durante il campionato non siamo riuscite a dimostrare appieno il nostro valore. Probabilmente avevamo una delle rose più competitive in assoluto, ma non siamo state all'altezza, riuscendo a far vedere il nostro valore contro la Ternana: lì c'è mancato veramente poco per passare in semifinale”. La stagione si è chiusa ai Quarti di finale ed ora è già tempo di guardare avanti: “Come detto, praticamente ho la sensazione di non aver giocato quest'anno e non vorrei che restasse questo pensiero. Soprattutto perché vorrei vincere qualcosa qui, sarebbe bello farlo con la mia prima squadra qui in Italia”. Di mezzo il recupero dall'infortunio che la costringerà ad una lunga degenza durante l'estate: “Penso solo a recuperare al massimo e senza fretta, a piccoli passi, per tornare al meglio della condizione. Obiettivi non ne pongo, anche se ho una chiara debolezza per la Coppa Italia, per me da sempre la competizione più bella”. 


S.S. Lazio C5 – Ufficio Stampa




COPIA SNIPPET DI CODICE