skin adv

Wilhelm, calma e sangue freddo: "Niente drammi, tornerò il prima possibile"

 12/09/2017 Letto 201 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    PESCARA





IL FATTO - Un fortuito scontro di gioco. Un dolore fortissimo. La sensazione istantanea di essersi fatto molto male. Wilhelm rivive l'infortunio che lo ha costretto a un'operazione al crociato e che gli impedirà di iniziare con il Pescara la prima parte di stagione, quella con la finale di Supercoppa (con la Luparense) e il Main Round (a Minsk) di Uefa Futsal. Calma e sangue freddo. Il Pallone d'Oro argentino affronta la lunga riabilitazione senza farsi prendere dal panico, né si deprime. "Niente drammi - spiega il Cabezòn, in uno stralcio di un'intervista con gli amici di pasionfutsal - sono tranquillo e penso positivo: voglio curarmi bene per tornare il primo possibile". I fuoriclasse fanno così.


Pietro Santercole