skin adv

Sgreccia, Mazzuca cerca il bis: “Vogliamo difendere il titolo dello scorso anno”

 26/04/2018 Letto 633 volte

Categoria:    Tornei
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    SGRECCIA





Lo scorso anno, dopo aver alzato la coppa con il Colosseum Ristobar Foodball, è stato anche nominato miglior portiere del torneo. A maggio, quando terminerà la stagione, Federico Mazzuca tornerà allo Sgreccia, per cercare il secondo successo consecutivo e per confermarsi un numero uno di altissima qualità.


“È sempre bello giocare questo torneo, che rappresenta un grande momento di aggregazione - sottolinea l’estremo difensore della Mirafin -. Allo Sgreccia ritrovi tante persone conosciute in mezzo al campo, alcuni sono stati compagni, altri semplici avversari, ma ciò che conta è divertirsi insieme: esserci rappresenta un grande piacere”. E anche un test importante: “Ti trovi di fronte gente che ha vinto scudetti o Europei, giocatori di livello superiore, quindi arrivare in fondo è motivo di grande orgoglio”. Mazzuca ci riproverà anche quest’anno. Stessi compagni, stessa squadra, quella che si impose in finale, ai rigori, contro la New Team dei fratelli Chilelli: “Vogliamo difendere il titolo - assicura Federico, che dovrà anche difendere il premio di miglior portiere -. Vengo da stagioni ottime, ma in campionato non si ricevono mai riconoscimenti individuali, quindi quel premio è stata una bella emozione. La vittoria della squadra, ovviamente, mi ha facilitato”.


Prima dello Sgreccia, però, l’estremo difensore proverà a conquistare la promozione in A2 con la sua Mirafin. La formazione di Salustri è reduce dal 2-2 maturato al PalaTorrino nel primo turno dei playoff, e sabato, nel ritorno, cercherà l’accesso alla finale: “Potremo finalmente tornare al PalaPestalozzi, e speriamo che questo ci dia una spinta in più. Non sarà semplice, perché la Brillante ha dimostrato di essere una bella squadra ed è stata capace di metterci in difficoltà, ma noi vogliamo provare a raggiungere l’obiettivo della società, che ci aveva chiesto di salire in A2”.   


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE