skin adv

Real Ciampino, sogni di gloria. Dileo ci spera: "Playoff e Final Four"

 14/12/2018 Letto 203 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Redazione
Società:    REAL CIAMPINO





La squadra rossoblu questo weekend sarà di scena in trasferta sull’ostico campo del CCCP. Per i ragazzi di Baldelli vincere significherebbe sorpasso ed uscire dalla zona play out.

CCCP – Il Real Ciampino vuole ripetere l’importante prestazione di sabato scorso e andare in casa del CCCP per ottenere l’intera posta in palio: “Visto l’avvio di campionato un po’ travagliato, tutte le partite da adesso in poi sono importanti da vincere. Dobbiamo uscire da una zona di classifica che di sicuro per come è stata costruita la squadra non ci compete. Sabato abbiamo l’occasione, con i tre punti, di scavalcare subito una diretta avversaria ed abbandonare la zona playout”. Gigi Dileo, direttore sportivo rossoblu, ha le idee ben chiare su quello che sarà il cammino della sua squadra da qui in avanti.

BALDELLI – Contro la Fenice ha fatto il suo esordio sulla panchina ciampinese Manuel Baldelli, presentandosi con un’importante vittoria davanti al suo nuovo pubblico: “Esordio sicuramente positivo, siamo ancora lontani da una condizione ideale, sia mentale che di gioco, dobbiamo lavorare ancora tanto. Baldelli ci porta una mentalità diversa, si sta calando in una categoria diversa da quelle a cui era abituato, sia giocatori che staff ci siamo messi a disposizione, è un mister che può insegnarci molto. Anche in coppa, nonostante la sconfitta di misura, abbiamo ottenuto un risultato che lascia ben sperare per la gara di ritorno, non era facile su un campo ostico come quello di Aranova”.

AMBIZIONI – Il Ciampino dopo un inizio stagione un po’ travagliato spera di aver trovato finalmente un equilibrio ed una continuità di risultato: “Credo fortemente in ogni singolo elemento di questa squadra, abbiamo i mezzi per competere con chiunque, la posizione di classifica non ci premia - prosegue Dileo -. I playoff sono l’obiettivo che ci siamo prefissati, sappiamo che non sarà facile visto che molte squadre si sono rinforzate, ci aspetta un girone di ritorno difficile ma daremo il massimo. Vorrei inoltre aggiungere che per una società come la nostra, ripartita 5 anni fa dalla Serie D, sarebbe un’esperienza bellissima passare il turno di coppa e andarci a giocare le finali a Pomezia”. 


Marco Modugno 





Pubblicità