skin adv

Città Eterna, Callipo carica l'U21: "Possiamo giocarcela con chiunque"

 02/03/2019 Letto 186 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Redazione
Società:    F.C. CITTA ETERNA





Ricominciare a correre. Questo è l’imperativo per l’Under 21 del Città Eterna, che nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato 4-4 con La Salle, in grado di strappare il segno X solo all’ultimo. Questo è il messaggio che lancia Tiziano Callipo, classe 2000 alla sua prima esperienza nel futsal, in vista del match con l'Essere.

LA SALLE - Callipo commenta così l’ultima partita: “Abbiamo buttato via la vittoria. La nostra prestazione è stata ottima sin da subito: siamo entrati in campo con il coltello tra i denti, volevamo vincere e riscattare la sconfitta dell’andata, match nel quale il risultato era stato molto ampio a vantaggio degli avversari. Siamo partiti con il piede giusto, ma per nostre disattenzioni, che purtroppo possono capitare, ci siamo fatti raggiungere in extremis. Sono contento, in ogni caso, che si stia formando un gruppo molto solido: ci stiamo conoscendo sempre di più, sia dentro che fuori dal campo”.

ESSERE - La prossima gara diventa importante per tornare a muovere la classifica. Il Città Eterna c'è sempre, ma spesso si trova a buttare via punti a causa degli errori: “Nessuno di noi vuole restare nella posizione di classifica attuale, quindi la sfida con l'Essere è fondamentale per iniziare a risalire. Vogliamo che le avversarie se la giochino contro una squadra sempre agguerrita, che non vuole arrendersi mai. Questo lo dimostra il fatto che, anche con la capolista, siamo stati in grado di fare la nostra partita, di conseguenza non vedo perché non possiamo ottenere i tre punti nel prossimo incontro”.

STAGIONE – Callipo chiosa con un bilancio della sua prima stagione nel futsal, step di formazione che ne sta certificando la grande crescita: “Per me è il primo anno con il Città Eterna. Vengo dal calcio a 11, mi sto trovando molto bene. I risultati un po’ ci mancano, ma vedo che sto imparando molto in questa esperienza. Sto entrando nell’ottica di questo sport, spero che la mia crescita possa continuare da qui ai prossimi anni”.


Giuseppe Nebbiai 





Pubblicità