skin adv

Fortino alimenta la fiammella di speranza. Ma è un Città di Asti sottotono

 10/04/2019 Letto 152 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI ASTI





Non è stata una partita facile per il Città di Asti ma alla fine quello che conta nell’ottica play off sono tre punti fondamentali per tenere accesa la speranza di un post season dove tutto si azzera. Le notizie in settimana della penalizzazione in merito alla partita con Ossi, una vera e propria ingiustizia che si spera di ribaltare in sede di appello ha minato un po’ la fiducia del gruppo. 
 
LA PARTITA L’inizio di partita sembra deporre bene per Celentano e soci, la rete spezza subito l’equilibrio e le occasioni non mancano, ma il Leonardo non è arrendevole e come già all’andata vende cara la pelle, fioccano le occasioni così come le ripartenze ma i sardi non ne approfittano e così alla fine su assist decisamente generoso e bello di Fiscante Ongari apparecchia per la più classica delle reti. Il 2-0 non demoralizza i sardi che anzi entrano in campo con maggior vigore e prima con Dos Santos accorciano e poi con Podda e il portiere di movimento pareggiano: le due squadre vogliono vincere ed entrambi si giocano il quinto di movimento ma è Fortino a pochi secondi dalla fine a spezzare l’equilibrio.
 
L'ANALISI Gara sotto tono del Città di Asti ma quello che contava era vincere per rimanere agganciati al treno playoff. Per il resto ci sono quindici giorni per preparare la trasferta di Merano: un’altra finale con un risultato scontato da ricercare.
 
Ufficio stampa Città di Asti




Pubblicità