skin adv

Cobà, pollice in giù. "Stagione deludente. Ma non ripeteremo certe dinamiche"

 12/04/2019 Letto 191 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL COBA





E’ il vicepresidente Paolo Magagna, imprenditore veneto di alto livello, a fare il punto della situazione in casa Futsal Cobà, quando mancano ormai pochissime giornate al termine della stagione e si inizia già a pensare alla prossima.
 
Un bilancio di questo primo anno di A2 per la società sangiorgese
"E’ inutile girarci intorno, siamo delusi. Avevamo allestito una squadra con altre aspettative, ma purtroppo abbiamo pagato un caro scotto all’inesperienza della categoria ed alla sfortuna che ci ha perseguitato sin dal pre-season".
 
Che cosa ha funzionato e dove si potrebbe invece migliorare?
"Dal punto di vista organizzativo ci siamo comunque strutturati molto bene. Dal punto di vista dell’atteggiamento dovremmo attingere ancora di più da quella mentalità da Squali, o anche da pirati, affamati, sempre vogliosi di alzare l’asticella, che fin qui ci aveva contraddistinto. Abbiamo fatto grandi sforzi, ma purtroppo il campo non ha espresso un verdetto favorevole. Faremo tesoro di ciò che non è andato bene per evitare di commettere gli stessi errori, fare scelte differenti e migliorarci".
 
Con quale spirito e propositi state pensando alla prossima stagione?
"Prima di tutto, lo ripeto, analizzeremo bene ciò che non ha funzionato in questa e cercheremo di non ricadere nelle medesime dinamiche, forti dell’esperienza avuta. Ovviamente, saremo sempre attenti a fare il passo secondo la gamba, puntando a fare poche parole, ma risultati migliori in campo che poi sono la cosa che conta nello sport e che dà linfa e motivazioni per andare avanti. L’esperienza con il CDA è stata molto positiva, confrontarsi con tanti professionisti eterogenei ha permesso alla Società di crescere e migliorarsi e vogliamo continuare su questa linea, aprendoci anche ad altri arrivi. Per la prossima stagione l’obiettivo sarà arrivare almeno ai play-off e sono sicuro che con la giusta mentalità e facendo le cose per bene, come siamo abituati, riusciremo a farcela".
 
Ufficio stampa Futsal Cobà




Pubblicità