skin adv

Hornets, è l'anno di Mottes: "Partecipare al TdR è una grande emozione"

 03/05/2019 Letto 440 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Alessandro Pau
Società:    SPORTING HORNETS





Il giovane Alessio Mottes è impegnato nel TdR con la Rappresentativa U19 della regione Lazio. Un traguardo importante, che va a completare una stagione ricca di soddisfazioni per il laterale, tra salvezza raggiunta con la prima squadra e playoff da giocare con l’U21 degli Hornets.

HORNETS – Per quanto riguarda la stagione in maglia giallonera, Alessio Mottes è stato uno dei tanti ragazzi a fare la spola tra prima squadra e U21: un sacrificio notevole, che ha però portato entrambe le categorie al conseguimento dei propri obiettivi stagionali. “Con la prima squadra abbiamo raggiunto la salvezza, di conseguenza il bilancio non può che essere positivo. Nonostante questo, ammetto che ci sono stati dei momenti in cui la salvezza sembrava impossibile, ma noi ci abbiamo sempre creduto e alla fine ce l’abbiamo fatta tramite i playout. Dal punto di vista personale sono soddisfatto per aver tenuto un minutaggio abbastanza alto con la prima squadra, ma il mio obiettivo è sempre quello di migliorare. Con l’U21 - continua il laterale -, abbiamo raggiunto ugualmente l’obiettivo, vale a dire i playoff, grazie al quarto posto in classifica. Sapevamo di avere una buona squadra e di potercela lottare con tutti, così è stato. Dobbiamo però prendere atto del fatto che non abbiamo mai fatto punti con le prime tre: nella post season dovremo essere molto concentrati perché non sarà per nulla semplice”.

TDR – Mottes ha anche ricevuto la convocazione al TdR nella selezione U19 di mister Forte, arrivata seconda nel girone, alle spalle della Puglia, e pronta a giocarsi i quarti di finale: “Sinceramente a inizio anno non mi aspettavo di poter partecipare a questo torneo – spiega -, ma, quando ho visto che il mister mi chiamava spesso per i raduni, ce l’ho messa tutta per meritare la convocazione. Ringrazio i tecnici per la fiducia che hanno riposto in me, portandomi in Basilicata per rappresentare la mia regione. Per me è la prima volta, quindi ovviamente sono molto emozionato. L’esordio con la Toscana è andato bene, ma non eravamo pienamente soddisfatti: non sarà facile difendere il titolo dello scorso anno, ma ce la metteremo tutta. Pensiamo partita per partita e vediamo dove possiamo arrivare: l’importante – conclude Alessio Mottes -, è essere sempre concentrati e convinti dei nostri mezzi, perché siamo un’ottima squadra”.




Alessandro Pau




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità