skin adv

Lepanto, torna il sorriso. Gallotti: “Sabato scorso tre punti importantissimi”

 21/12/2017 Letto 418 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    LEPANTO





La Lepanto torna alla vittoria e lo fa in grande stile, segnando 6 reti al Real Legio Colleferro. La squadra di Bardelloni riprende la propria corsa e resta nelle zone alte della classifica, nonostante un solo punto conquistato nei due precedenti incontri contro il Velletri e l’Atletico Genzano, nei quali, però, i biancoazzurri non avevano sfigurato.


PRESTAZIONE – “È stata una partita complicata nella prima parte del match- premette Giordano Gallotti, capitano della squadra - . Abbiamo impiegato diversi minuti per sbloccare questa sfida, questi tre punti sono importantissimi perché ci proiettano all’incontro con lo Sporting Club Palestrina con uno stato d’animo leggermente diverso rispetto a prima. Questa prestazione ci è servita per caricarci ancora di più per questo importante match”.


GRUPPO – L’ultima vittoria ha messo in risalto i punti di forza della Lepanto, su tutti il gruppo: “Lo spogliatoio è il nostro punto di forza - continua Gallotti -. Siamo un gruppo compatto, come se fossimo fratelli che si aiutano, sia in campo che fuori. Siamo legati dalla passione per questo sport e per il nostro paese”.  La stagione sta procedendo bene, ma, secondo il capitano, ci sono ancora alcuni aspetti su cui migliorare: “Alle volte siamo frenetici quando ci troviamo a battere a rete. Dobbiamo essere più lucidi sia in quelle occasioni che nel far girare la palla in alcune fasi di gioco” .


ESEMPIO – La squadra ha giovato anche del ritorno proprio di Gallotti, che era rientrato per qualche minuto già contro l’Atletico Genzano e che sta ultimando il recupero da un infortunio al tendine di Achille che lo ha tenuto fuori dai campi di gioco per un mese e mezzo: “Non è stato semplice recuperare da un infortunio come questo a 34 anni, però devo comunque essere una figura di riferimento per i giovani  del nostro club ed essere a loro disposizione per qualunque tipo di problema”. Per quanto riguarda il campo, Gallotti spera di poter migliorare le proprie prestazioni: “Mi auguro di fare meglio nel numero di reti segnate, anche se non mi sono mai considerato uno che trova la porta molto spesso. Preferisco fornire assist per i miei compagni di squadra. Se faccio segnare i miei compagni, sono felice alla stessa maniera”.


Nicolò Signanini