skin adv

Imolese, un 10 alla stagione: Sporting Viano ko, Carobbi saluta la C1

 10/04/2018 Letto 204 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IMOLESE KAOS 1919





La fine e l'inizio. Finisce la lunga corsa dell'Imolese verso l'emancipazione dalla C1. E per quella squadra, forgiata dalla retrocessione, inizia la strada della rivincita. L'ultima giornata è una gara fra poli opposti, che per antitetici motivi salutano la C1: prima in classifica, l'Imolese, già promossa, contro lo Sporting Viano, fanalino di coda costretto, dopo una sola annata, a tornare in C2.

IL MATCH - Il primo tempo, giocato ad una buona intensità, non riserva sorprese: gli ospiti prevalgono per 4 a 1. Grelle segna due volte, al primo minuto e al 17': il primo è un diagonale su assist di Lunardi; il secondo è un tiro basso che il pivot scaglia dopo aver scartato da solo i difensori. Al 4' Hernandez scatta sulla fascia e mira, senza esitazione, sul secondo palo. La rete dei locali è dell'8': Giordano supera la difesa e conclude di diagonale. Il goal conclusivo è un'azione individuale di Zanoni, al 21': riparte sulla fascia e concretizza superando il portiere. La ripresa è, invece, nervosa, combattuta, quasi 'anomala'. L'Imolese, portatasi a cinque reti col goal di Campos al 6' (assist in area su calcio d'angolo di Badahi, con lo spagnolo che centra la porta), si ritrova, al 10', a quota cinque falli. Se gli ospiti sono costretti a moderare l'approccio difensivo, lo Sporting insiste, coraggiosamente, col portiere di movimento avviato sul finale del primo tempo. All'11' Grelle allunga,  ma due minuti dopo la sua fatica è vanificata dalla rete di Giordano, un tiro laterale su manovra veloce. Il pivot rossoblu segna altre due volte, laureandosi capocannoniere dell'Imolese: al 15' perfeziona, sulla linea di porta, l'assist filtrante di Hernandez; al 20', di testa, a porta vuota, concretizza il lancio lungo di Carpino. Lo Sporting, coriaceo ed orgoglioso, insiste a lottare: al 21' Frattolillo segna di diagonale. Pochi secondi dopo il calcio d'angolo di Zaniboni trova Lunardi pronto davanti alla porta. I locali ribattono: al 23' Greghi realizza in scivolata dal limite dell'area; al 26' Cappelli, in velocità, insacca di laterale. La pioggia di reti si conclude con Radesco, al 27', che mette sul primo palo da assist di Badahi, e Senneca, al 30', che infila sotto la traversa su azione veloce. Lo Sporting onora l'ultima giornata in categoria con una prestazione grintosa, che prescinde dall'assenza di valore, in termini di classifica, della gara. L'Imolese, prima difesa e secondo attacco del girone, ottiene la quindicesima vittoria consecutiva: è tempo, ora, per il grande salto.


SPORTING-IMOLESE CALCIO 1919 6-10

SPORTING: Regina, Cappelli, Bertolami, Casolari, Frattolillo, Senneca, Giordano, Greghi, Atta, Splendore, Carbognani, Belli (anche all.)

IMOLESE: Carpino, Stefanoni, Greco, Badahi, Grelle, Zanoni, Lunardi, Paciaroni, Zaniboni, Hernandez, Radesco, Campos. All. Carobbi

ARBITRI: ZAVANELLI di Parma e RUSCETTA di Parma

RETI: p.t. 1' e 17' Grelle(I), 4' Hernandez (I), 8' Giordano (S), 21' Zanoni (I); s.t. 6' Campos (I), 11', 15' e 20' Grelle (I), 13' Giordano (S), 21' Frattolillo (S), 21' Lunardi (I), 23' Greghi (S), 26' Cappelli (S), 27' Radesco (I), 30' Senneca (S)

AMMONITI: Campos, Cappelli, Stefanoni, Carbognani


Ufficio Stampa Imolese




COPIA SNIPPET DI CODICE