skin adv

Matera conferma il duo vincente: Carobbi e Bottaccini al timone dell'Imolese in B

 09/06/2018 Letto 187 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    IMOLESE KAOS 1919





"Con la vittoria del campionato di C1 - afferma il dg Matera, mente e cuore della squadra rossoblu - si è chiuso un ciclo. Abbiamo toccato con mano la B, raccogliendo dati importanti, sia in senso positivo che in senso negativo. Siamo retrocessi, abbiamo fatto tesoro della lezione e ci siamo rialzati più determinati che mai. Questa B, conquistata sul campo dopo quindici vittorie consecutive e nove punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, inaugura il nuovo corso dell'Imolese".

RIPARTENZA - Degli acerbi rossoblu di due stagioni fa resta solo il ricordo: cresciuti e temprati dalla C1, hanno imparato a vincere. "Il talento e il lavoro non sono bastati in quell'annata: è mancata l'esperienza, che insegna a reggere il peso della vittoria. Siamo ricorsi al mercato, mesi fa, proprio per compensare questo gap e aiutare i nostri ragazzi a prendere consapevolezza del loro potenziale, imparando a gestire la pressione della gara. Ripartiamo, ora, diversi." Che B sarà, allora? "Non ci accontenteremo - sentenzia Gianluca Matera - di salvarci. Partiremo dallo zoccolo duro per creare una squadra competitiva, che possa ben figurare nella categoria nazionale. I timonieri saranno gli stessi: Alberto Carobbi, alla quarta stagione in rossoblu, e Simone Bottacini, alla seconda." Un binomio impossibile divenuto un felice sodalizio. "Una scommessa personale vinta. Alberto è un professionista di alto livello che ha saputo superare la gerarchia per creare un'ottima sinergia con un altro mister destinato al professionismo. Il risultato finale è stato creare un solo allenatore con due punti di vista, capace di farci raggiungere, in campionato, il primato in difesa e il secondo posto in attacco. La loro forza, in un'annata impegnativa e piena di aspettative, è stata insegnare ai ragazzi ad affrontare ogni gara come se fosse quella decisiva. I miei complimenti ad entrambi." L'Imolese si sta affermando nel panorama del futsal come realtà solida ed ambiziosa: quali i progetti a corto e medio raggio? "Il forte legame col calcio a 11, che costituisce l'ossatura societaria, ci permette di lavorare con lungimiranza. Il nostro staff può vantare allenatori di prim'ordine, superiori alla categoria anche nel settore giovanile. Se non sarà una novità il lavoro integrato col calcio a 11, lo sarà, invece, l'allestimento di un'Under 19 con una rosa a sè stante, indipendente dalla prima squadra. Un obiettivo per un futuro prossimo - conclude Gianluca Matera - sarà, invece, affermare oltre i confini regionali anche le nostre squadre giovanili." A vele rossoblu spiegate, in rotta decisa verso i nazionali.

 

Ufficio Stampa Imolese




COPIA SNIPPET DI CODICE