skin adv

Velletri, Montagna di felicità: 3-2 all'Eur Massimo. Sabato l'Atletico Genzano

 14/02/2018 Letto 192 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VELLETRI





Che la gara contro l’Eur Massimo non fosse una passeggiata lo si sapeva, perché la formazione romana è tra le più ostiche del campionato, ma vincerla all’ultimo secondo non se lo aspettava nessuno. Alla fine i ragazzi di Abagnale hanno portato a casa tre punti importantissimi e che predispongono nel migliore dei modi il Velletri al big-match di sabato contro il Genzano capolista. Il Velletri, di fatto, dovrà anche recuperare due gare che sono state spostate a data da destinarsi, di per sé facili se si guarda la classifica e che rendono ancor più accattivante questo girone B.

PRIMO TEMPO - Pronti via e dopo appena dieci minuti la prima doccia fredda, col il gol dei romani fortunati a sfruttare anche una indecisione di Donazzolo. Subito lo svantaggio i veliterni cercavano il riscatto senza riuscirci, e dopo appena tre minuti, al 13’ subivano la rete del raddoppio. La reazione era veemente e il Velletri, dopo aver subito due reti, aveva il merito di non  disunirsi e cercava di rimanere concentrato senza esporsi alle ripartenze dei romani. E cosi al 23’ del primo tempo iniziava la rimonta dei biancoblù che accorciavano le distanze con una bella azione finalizzata in rete dal capitano Maicol Montagna, che in questa gara ha dimostrato tutta la sua esperienza. Sul 2-1 il Velletri capiva che la rimonta si poteva concretizzare e dopo appena tre minuti con Manolo Montagna si raggiungeva il pareggio, scatenando il tripudio sulle tribune del palazzetto dello sport veliterno, dei tanti sostenitori accorsi. Un pareggio che di fatto riapriva la partita e metteva nelle condizioni in Velletri di giocare con maggiore tranquillità.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Velletri faceva la partita con l’Eur intento prima di tutto a non prenderle, ma sempre pronto a rendersi pericoloso. La pressione del Velletri con il,passare dei minuti aumentava, anche perché mister Abagnale decideva di mettere tra i pali il giovane Maggiore per lasciare spazio al quartetto dei giocatori più esperti. Ma il muro eretto a difesa della propria porta da parte dei romani, sembrava tenere bene, nonostante il Velletri si rendesse pericoloso in alcune circostanze. Ma il tempo scorreva inesorabilmente e quando proprio sembrava finita, ecco il lampo di genio di Maicol Montagna che raccogliendo un passaggio riusciva con un colpo angolato e preciso a superare l’incolpevole portiere dell’Eur, che questa volta doveva arrendersi. Un gol liberatorio che consegnava al Velletri la vittoria e tre punti fondamentali per la classifica. Nel recupero l’Eur cercava di trovare la via della rete senza riuscirci. Ora la testa è a sabato al Genzano ad una partita che potrebbe segnare un crocevia per la stagione del Velletri calcio a 5.


Velletri-Eur Massimo 3-2

Velletri calcio a 5: Donazzolo, Maggiore, Leoni, Andreoli, Bongianni, Cioccari, KaciBesmir, Manciocchi F, Manciocchi L, Mattozzi, Montagna, Rulli, Pompei, Ludovisi, Sergola. All: Abagnale. Dir. Accompagnatore: Felci

Marcatori: Montagna Maicol (2), Montagna Manolo (1)


Ufficio Stampa Velletri