skin adv

Perconti, un altro poker. Chiaventi: "Tre punti importantissimi"

 09/10/2018 Letto 161 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Redazione
Società:    VIGOR PERCONTI





Torna alla vittoria la Vigor Perconti davanti il proprio pubblico, ancora una volta con un perentorio 4-1, a raccontarci lo svolgimento della partita il giovane Alessandro Chiaventi.

CHIAVENTI – Partita difficile, contro uno Spinaceto 70 desideroso di riscatto dopo la sconfitta patita nelle mura amiche, l’ultimo/laterale della squadra di Cignitti analizza così il match di sabato scorso: “Siamo partiti da subito forte creando numerose occasioni da rete, poi, come contro il Fondi, alla prima distrazione abbiamo subito lo svantaggio. Siamo stati però bravi a non demoralizzarci e rimettere la partita sul binario giusto, portando a casa tre punti importantissimi per noi”. Oltre al risultato, anche molte dinamiche sono apparse simili alla partita di esordio con il Fondi: “Siamo una squadra giovane e dobbiamo migliorare sotto l’aspetto della concentrazione e cercare di evitare di ripetere alcuni errori, anche con il Fondi abbiamo subito lo svantaggio e ci siamo ritrovati a recuperare”. Mister Cignitti già dopo la partita di Cisterna aveva evidenziato questo aspetto su cui la squadra deve lavorare: “È da tre anni che mi allena, mi trovo molto bene, è un mister disponibile al quale piace molto lavorare e curare i dettagli sul campo, durante gli allenamenti interrompe spesso per spiegarci dove sbagliamo, c’è un dialogo costante tra lui e la squadra”. La Vigor Perconti è pur sempre una squadra giovane ed è normale che si possano commettere errori dovuti alla poca esperienza: “Esattamente, siamo un gruppo giovanissimo, anche noi senior siamo da poco usciti dall’Under 21, sotto questo aspetto ci affidiamo ai veterani che ci aiutano moltissimo e dai quali in allenamento cerchiamo di rubare con gli occhi il più possibile”. Sabato i blaugrana andranno in trasferta, ospiti del Castel Fontana: “Partita difficile ma prima dobbiamo concentrarci sulla partita di Coppa Lazio che ci vedrà impegnati su un campo ostico come quello del Real Fabrica”. Sulla stagione che verrà conclude: “Stagione partita abbastanza bene, lo stop di Cisterna deve insegnarci che la fretta non porta da nessuna parte, dobbiamo continuare a lavorare come sappiamo e i risultati verranno da sé”.


Marco Modugno    




COPIA SNIPPET DI CODICE