skin adv

Laurentino, Carioni: "Sorpresi da questo avvio. Domani una bella battaglia"

 26/10/2018 Letto 176 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LAURENTINO FONTE OSTIENSE 80





Il Laurentino è la grande sorpresa di questo inizio di campionato di Serie C2 girone D. Ha collezionato tre vittorie in altrettante partite, battendo anche il Santa Severa per 4-3. Giulio Carioni, centrale difensivo della squadra, è sorpreso di questo inizio sprint e dà il merito al gruppo che si è formato.

CARIONI – “In sincerità nessuno di noi ragazzi si aspettava un inizio così positivo, anche perché in questa categoria le partite sono aperte ad ogni risultato e può succedere di tutto. Si possono perdere punti con squadre che sulla carta sono meno forti, ma in realtà sono tutte complicate da affrontare. Noi abbiamo un gruppo che si è coeso sin da subito. Sono subentrati ragazzi giovani del quartiere, che grazie al positivo apporto non solo della base dell’anno scorso, ma anche del mister, si sono trovati subito a loro agio. Questo anche perché il mister in allenamento riesce, oltre a farci veramente sudare e a farci apprendere quello che lui vorrebbe noi facessimo in campo, ci fa divertire, cosa più importante di tutto”.

PARTITE – “La partita contro il Santa Severa di sabato scorso è stata molto combattuta - commenta così Carioni -. Eravamo partiti benissimo, 2-0 per noi nel primo tempo, con poca paura di perdere la partita, ma poi come dicevo prima, in C2 basta abbassare la concentrazione ed in un attimo diventa tutto più complicato. Infatti i nostri avversari sono stati in grado di pareggiare 2-2, ma poi grazie alla tenacia e al nostro caloroso pubblico ci siamo riorganizzati, abbiamo trovato nuove forze e abbiamo portato a casa il risultato, vincendo per 4-3”. Infine Carioni giudica l'impegno con la Pisana: “Domani ci aspettiamo una bella battaglia, sportivamente parlando. Loro sembrano essere una squadra che può dire molto in questo girone, ma noi non siamo da meno e più andiamo avanti, più ci rendiamo conto dei forti mezzi che abbiamo. Se rimaniamo sempre concentrati, tutte le squadre dovranno temerci”.


Federico Pucci




COPIA SNIPPET DI CODICE