skin adv

Esterofilia Fortitudo Pomezia: cinque partenze e quattro caselle da riempire

 21/06/2022 Letto 1029 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Redazione
Società:    FORTITUDO POMEZIA 1957





Quattro caselle da riempire nel mosaico della Fortitudo Pomezia che si sta preparando allo sbarco in Serie A. Su Alessandro Nuccorini non sembrano esserci più discussioni, visto il feeling creato con città e società, e il diktat dell’ambizioso Bizzaglia. Al netto dell'infortunio di Yeray (recentemente operato al tendine di Achille), il tecnico della storica promozione non continuerà a lavorare con Fornari e Zanella, Chavela Vidal e Papù. Non ci sarà neanche Batata Alves, omaggiato dal club rossoblù così.

LA NOTA - La Fortitudo Pomezia saluta Batata Alves, un altro grandissimo protagonista della fantastica stagione 2021-2022 culminata con la vittoria della Coppa Italia di Serie A2 e la storica promozione in Serie A. Arrivato lo scorso anno dall’AS Roma Calcio a 5, il centrale classe 1982 grazie ad una personalità fuori dal comune, ci ha messo davvero poco a diventare uno dei beniamini del Palalavinium. Leader dentro e fuori dal campo, il difensore centrale con il numero 5 sulle spalle ha impreziosito il suo ottimo campionato anche con 9 pesantissime reti. La società ringrazia Batata per la grande professionalità dimostrata nel corso di tutta la stagione con l’augurio che possa tagliare altri importanti traguardi sportivi.

LA SITUAZIONE dunque vede cinque partenze. Le quattro caselle da riempire vanno viste nell’ottica di Matteus: dopo la sterzata del Sandro Abate (che sta apposto con il rinnovo di Lucho Avellino) non ci sono più dubbi sull’arrivo dell’ex cierre de ElPozo Murcia. Una Fortitudo Pomezia esterofila: gli uomini futsalmercato ardeatini, infatti, starebbero volgendo lo sguardo fuori dai confini patri, sempre all’insegna di profili ad hoc per l’ambizioso progetto di Bizzaglia.

Redazione C5Live

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità